Barracuda di plymouth

1970 Plymouth Barracuda 528 HEMI 1100 HP Progetto di costruzione

Le tendenze automobilistiche all'inizio e alla metà degli anni '60 hanno incoraggiato le case automobilistiche statunitensi a creare auto sportive compatte. Chrysler fece anche degli sforzi in questa direzione. La base è stata presa Plymouth Valiant. Come risultato, è stata creata una tipica muscle car con trazione posteriore, che in qualche modo ha gareggiato con la Ford Mustang, e la sua anteprima il 1 aprile 1964, è stata 2 settimane prima della comparsa del bestseller Ford.

Barracuda di Plymouth

L'auto sportiva della Chrysler Plymouth Barracuda, una filiale della società, fu fabbricata dal 1964 al 1974 in due fabbriche: Hamtramck (Michigan) e Windsor (Ontario, Canada). Producevano tre generazioni di Barracuda, erano tutte a due porte.

Barracuda di Plymouth

La prima generazione del modello era basata sulla piattaforma A di Plymouth Valiant e fu prodotta dal 1964 al 1966. Le dimensioni del corpo erano 4780/1781 mm (lunghezza / larghezza) con un passo di 2692 mm. Il cofano, i fari, i tergicristalli, i paraurti e parte dei pannelli erano di Valiant, l'altra carrozzeria era originale. Questo approccio ha ridotto significativamente i tempi e i costi della creazione di un modello.

I motori Chrysler 6 cilindri a benzina Slant-6 con un volume di 2,8 litri (101 CV) e 3,7 litri (145 CV), così come LA V8 4,5 litri, sono stati installati sulle auto. Motore compatto e abbastanza potente LA V8 ha sviluppato una potenza massima di 180 CV Le unità di potenza sono state abbinate a un cambio automatico Torqueflite.

Nel 1965, alla luce della crescente concorrenza nel mercato delle muscle car, la potenza del motore di Los Angeles fu aumentata a 235 CV. C'era un set completo di Formula S, che includeva un tale motore, una sospensione aggiornata, ruote più grandi, emblemi speciali e un tachimetro. Dal 1965, Barracuda iniziò ad essere equipaggiato con freni a disco e aria condizionata. I pannelli del corpo hanno subito alcune modifiche; Facelift ha dato alla macchina un profilo più rapido.

Barracuda di Plymouth
Prodotto dal 1967 al 1969, il Barracuda di seconda generazione, sebbene fosse fondamentalmente lo stesso Valiant, ma il suo esterno era già abbastanza modificato. I consumatori sono stati offerti auto nel coupé e convertibile. Il passo è aumentato a 2743 mm. La gamma di motori comprendeva il 3,7 litri Slant-6, LA V8 4,5 litri, 5,2 litri e 5,6 litri, così come il V8 del marchio B di 6,3 litri (330 CV) e l'RB 7, 2 l.

Nel 1968, circa 50 coupé Barracuda, equipaggiati con unità Hemi Super da 7 litri, furono lanciati per partecipare alle gare. Queste auto sono state assemblate utilizzando materiali leggeri e parti interne, come ad esempio i sedili. I campioni sopravvissuti di questi Barracuda sono di notevole interesse per i collezionisti di auto-antiquariato.

Barracuda di Plymouth
È stato anche costruito un piccolo numero di modifiche Savage GT. Per il mercato sudafricano, la versione Barracuda è stata offerta con un motore da 3,7 litri che produce 190 CV. con maggiore coppia e minori requisiti di emissione dei gas di scarico.

Dal 1970 al 1974 è stato prodotto il Barracuda di terza generazione, ora sulla piattaforma E, che era significativamente diverso dai precedenti modelli. Modelli simili erano Plymouth Cuda e Dodge Challenger. Le auto Barracuda di questa generazione avevano tradizionalmente un coupé e una decappottabile. La gamma di colori delle auto ha ricevuto nuovi colori vivaci: "Vitamina C", "Ultravioletto" e "Moulin Rouge".

Barracuda di Plymouth
Grazie a una nuova piattaforma più potente e più grande, è diventato possibile utilizzare in serie il motore Hemi da 7 litri. L'elenco delle altre unità di potenza installate sul Barracuda è piuttosto impressionante: Slant-6 3,2 l e 3,7 l, LA V8 di 5,2 l, 5,6 l e 5,9 l, V8 6,3 l e RB V8 7,2 l. Le macchine equipaggiate con motori Hemi e RB V8 avevano un sistema di frenatura più potente e sospensioni rinforzate. Va notato che solo 11 unità Barracuda sono state prodotte con motori Hemi del 1971; questo spiega il costo elevato, fino a $ 2 milioni, di "esemplari" ben conservati.

L'aumento dei prezzi del carburante e l'aumento dei tassi assicurativi hanno bloccato molti acquirenti, il che ha indebolito l'interesse di Chrysler nella produzione di auto particolarmente potenti. Le vendite calarono bruscamente dopo il 1970, e il management della società fu costretto il 1 aprile 1974 ad annunciare la fine della produzione di Barracuda, un decennio dopo il suo inizio.

Aggiungi un commento