Ford puma

¿POR QUÉ ME HE COMPRADO UN FORD PUMA? Deja que te cuente ...

Il coupé sportivo a trazione anteriore di una piccola classe Puma è stato presentato al Salone di Ginevra nel 1997. È stato il primo test di forza di Ford in questo settore del mercato europeo. Puma ha debuttato al momento dell'aumento delle vendite di piccole auto in Europa. L'idea di creare un'auto è nata alla fine del 1993. I progettisti hanno avuto il compito di costruire una vera coupé sportiva su una piattaforma di massa. Il nuovo modello è la prima vettura dell'azienda, il cui stile è interamente sviluppato su un computer. Il processo ha richiesto 135 giorni invece del solito anno.

L'auto è basata sulla Fiesta IV. I creatori hanno completamente cambiato il corpo e finalizzato le sospensioni dalla Fiesta, rendendolo più sportivo. Anche le molle sono state rinforzate, una barra antirollio più potente è stata introdotta nella parte anteriore, la rigidità del raggio a torsione sul retro è stata aumentata del 30%. L'aspetto rapido e dinamico di Puma ha dato una base estesa, un ampio angolo di inclinazione del parabrezza e maggiori sbalzi.

Il design della vettura è molto interessante e, come altri modelli Ford freschi, è realizzato nello stile aziendale di New Edge. Il salone piace con elementi di stile come bilance bianche di dispositivi e inserti in alluminio. I posti davanti sono molto comodi, con sostegno laterale eccellente, ma il posto posteriore non è abbastanza, perfino per persone di altezza media.

Su Puma installato motori a iniezione a 16 valvole a 4 valvole della famiglia Zetec SE volume di 1,4; 1,6 e 1,7 l. Il volume del quale è aumentato dai cilindri alesaggio (diametro 80 anziché 76 mm) e l'allungamento della corsa del pistone (83,5 anziché 76,5 mm). Per la prima volta, Ford ha utilizzato un meccanismo di temporizzazione a fase variabile, sviluppato in collaborazione con INA Motorenele-mente Schaeffler KG. Il motore ha una capacità di 125 litri. a. e caratteristiche di coppia piatte, l'85% delle quali sono fornite nell'intervallo 1500-6750 giri / min. cambio meccanico a corsa corta. Capacità da 90 a 125 hp

Il motore è abbinato ad un cambio sportivo a cinque marce con una leva corta. I semiassi delle ruote anteriori hanno una lunghezza uguale, il che migliora la stabilità della vettura durante accelerazioni brusche, soprattutto negli angoli e durante la ricostruzione. La frizione ha una trasmissione idraulica.

Con tutta la sua sportività, la Puma si è rivelata piuttosto economica: il consumo di carburante è di 7,4 l / 100 km.

I progettisti hanno prestato particolare attenzione alla stabilità di Puma su una superficie bagnata ad alta velocità. Tra le posizioni estreme del volante - 2,9 giri, diametro tornibile - 10 metri Freni a disco ventilati davanti, dietro il tamburo. ABS a quattro canali è di serie. I pneumatici a basso profilo su dischi larghi sono offerti in un'unica taglia - 195/50.

E il volume del bagagliaio per una coupé sportiva è più che sufficiente: 240 litri - se non si piega i sedili posteriori e 750 litri - se si sommano.

La creazione di un'auto costava all'azienda più di $ 66 milioni.

Oltre allo standard, è stata preparata anche una versione da gara del Racing Puma con una cilindrata di 1,7 litri, potenziata a 155 CV.

Produzione Puma nel 2001.

Aggiungi un commento