Ford s-max

Revisione di Ford S-MAX MPV - Carbuyer

La prima ufficiale di un minivan Ford S-Max si è tenuta al Salone di Ginevra nel 2006. L'auto è costruita sulla stessa piattaforma della nuova Ford Galaxy. Tuttavia, S-Max è posizionato dal produttore per un pubblico più giovane, quindi si differenzia dal suo "fratello maggiore" in un formato più compatto e design del corpo.

Ford S-Max 2006 anno

S-Max è diventato l'incarnazione del nuovo approccio Ford al design automobilistico, che la società ha ricevuto il titolo di "cinetica". Il design cinetico è una forma espressiva del corpo con una "muscolatura" pronunciata. Usando questa innovazione, gli ingegneri Ford hanno cercato di mostrare energia in movimento.

L'elegante e sofisticata S-MAX sulla strada si rivela anche una delle auto più pratiche e versatili.

La lunghezza totale della Ford S-Max è di 4,76 metri, altezza - 1,61 metri, larghezza - 1,85 metri. L'auto è dotata di cinque posti e può trasportare carichi lunghi fino a 1,8 metri. L'S-Max è equipaggiato con lo stesso sistema di trasformazione del vano passeggeri del Galaxy, oltre a una piattaforma retrattile per il carico di oggetti pesanti.

Esteriormente, non è nemmeno difficile distinguere l'S-Max dal vecchio modello. La novità ha uno sbalzo posteriore più corto, la forma originale del montante posteriore e dei finestrini laterali, così come i nuovi paraurti anteriore e posteriore e le fessure di aerazione originali nei parafanghi anteriori. Inoltre, la S-Max è dotata di una propria linea di ruote e ha ricevuto il proprio assetto.

Un'altra differenza tra S-Max e Galaxy sono i motori disponibili. Oltre alla potenza di base di benzina da due litri di 145 cavalli e al diesel turbo da due litri da 140 cavalli, la S-Max è anche offerta con una nuova unità cinque cilindri da 220 litri da 2,5 litri, presa in prestito dalla Ford Focus ST.

La gamma di modelli S-Max include tre opzioni di configurazione: Core, Trend, Titanium.

Ford S-Max 2006 anno

Il pacchetto Trend aggiunge colori addizionali agli interni Core ben congegnati, aggiungendo tocchi sportivi e varie innovazioni.

In Titanium, puoi trovare tutti i dettagli e gli elementi esclusivi degli ultimi progressi tecnici nell'industria automobilistica, progettati per rendere i viaggi in auto indimenticabili.

Gli acquirenti di Ford S-Max possono ordinare un'auto con due o tre file di sedili: il nuovo Ford Fold Flat System (FFS) prevede una configurazione per sedili a 5 posti o una configurazione "5 + 2". Ciò solleva l'organizzazione flessibile dello spazio interno, dimostrato da un'altra vettura Ford con la designazione Max, la Ford Focus C-Max, e la lettera S riflette la sportività del profilo, il piacere di guida e lo stile del rivestimento.

L'elegante S-Max con le sue forme aerodinamiche ti fornirà un gioco completo in cabina e raggiungerai l'obiettivo a un ritmo sportivo. La società sta posizionando questo minivan come un'auto per le persone che preferiscono uno stile di vita attivo.

La Ford S-Max è prodotta a Genk, in Belgio, città natale della Ford Mondeo.

Nel 2010, l'auto ha subito un restyling. Visivamente, l'auto è leggermente cambiata. Il carattere sportivo della vettura è efficacemente sottolineato dal suo rinnovato design energetico. Grazie alla filosofia del design cinetico, sembra che l'auto sia in movimento, anche se si ferma. Una presa d'aria più aggressiva e luci di marcia a LED sono ora a bocca aperta nel paraurti, e le luci posteriori hanno un colore rubino più saturo e un aspetto moderno. La S-MAX nel pacchetto Sport presenta paraurti bassi, minigonne laterali, cerchi in lega da 18 pollici, vetri posteriori oscurati e un tetto panoramico.

Ford S-Max 2010 anno

Nel salone, il tema sportivo ha trovato la sua continuazione nella cucitura rossa del rivestimento del sedile, del volante, del rivestimento della porta e della leva del cambio, e i sedili stessi sono rivestiti in pelle in combinazione con l'alcantara. Dopo l'aggiornamento, il posto del pannello degli strumenti analogico tradizionale in tutte le versioni tranne quella di base è stato preso dal pannello HMI con uno schermo a colori. Il pannello frontale è realizzato in piacevole plastica morbida e decorato con pannelli a lacca per pianoforte, oltre a inserti sotto al carbonio. I pannelli delle portiere sono rivestiti in pelle e, in versioni costose, la nobile retroilluminazione a LED bianco freddo si diffonde attraverso la cabina S-MAX.

Sedie con un buon profilo e pronunciato supporto laterale, il conducente è dotato di azionamento elettrico e memoria. Il divano posteriore è composto da tre parti uguali, ciascuna delle quali può essere regolata separatamente. Lo spazio per le gambe è sufficiente, manca il tunnel centrale. Sotto il pavimento del bagagliaio si trova la terza fila di sedili, ma solo i bambini saranno a proprio agio nella galleria.

Allo stesso tempo, la quantità di bagagli diventa minima - solo 285 litri. Dopo aver piegato i due sedili posteriori, lo spazio diventa notevolmente più grande - 854 litri, e se si rimuove la seconda fila, il volume della stiva aumenterà a 2.000 litri.

Sul cofano di un paio di turbo diesel modernizzato e di un nuovo EcoBoost benzina da 2 litri, che sostituisce il precedente motore da 2,5 litri della Focus ST. La tecnologia Ford EcoBoost ti consente di aumentare la coppia e la potenza riducendo il consumo di carburante e le emissioni di CO2.

La potenza della versione top di S-Max è ora più piccola - 203 CV contro il 220 del vecchio motore, ma l'auto non è equipaggiata con una "meccanica" in 6 fasi, l'alternativa di cui il predecessore semplicemente non esisteva, ma un cambio automatico PowerShift a sei velocità con due frizioni, che garantisce facilità d'uso, risparmio di carburante e piacere di guida. La versione Sport ha ricevuto un motore turbo da 2,0 litri con potenza nominale di 240 CV. e una coppia massima di 340 Nm. Secondo il passaporto, il minivan 240-forte accelera in 7,9 secondi.

La Ford S-MAX 2010 a cinque o sette posti è una combinazione di grande stile sportivo, prestazioni dinamiche migliorate e funzionalità superiore.

Aggiungi un commento