Ford taurus

2018 Ford Taurus SHO Review

Il Toro ha debuttato nel 1985 a Los Angeles. La Taurus di medie dimensioni a trazione anteriore era disponibile solo in due corpi: la berlina a quattro porte e la station wagon. Il peso a vuoto della vettura era di circa 1450 kg con un passo di 2,7 m. La forma futuristica della Ford Taurus non aveva una griglia, ma semplicemente un pannello di colore della carrozzeria, dove l'ovale Ford si trovava tra i fari. A causa della grande area di vetro e dei rack stretti, l'auto aveva una visibilità eccellente.

Il Toro è stato introdotto in quattro versioni: L, MT-5, GL e LX. I modelli L e MT-5 erano abbastanza semplici, dotati di un motore a 4 cilindri da 2,5 litri, che sviluppava una potenza di 90 CV Queste modifiche hanno avuto la principale differenza nella trasmissione: la L è stata consegnata con una trasmissione automatica a 3 velocità del tipo ATX, e la MT-5 con una trasmissione manuale a 5 velocità, da qui il nome MT-5 (Cambio manuale-5).

Opzioni GL aveva alcune caratteristiche, come specchi e luci nelle visiere, rete di carico nel bagagliaio, così come il bracciolo centrale sul sedile posteriore in una berlina. Opzioni LX era equipaggiato con equipaggiamento come aria condizionata, alzacristalli elettrici, chiusura centralizzata, sedile del conducente elettrico, radio stereo, cruise control, ecc.

A causa del fatto che il motore a 4 cilindri in realtà non era sufficiente per una berlina di medie dimensioni, la versione LX e in parte il GL sono stati completati con un motore a 6 cilindri a V di 3,0 litri. con una capacità di 140l.s. Le auto con questo motore sono state completate con cambio automatico a 4 velocità tipo AXOD.

Il modello del 1986 aveva gli inserti gialli degli "indicatori di direzione" tanto amati in Europa nelle luci posteriori. Successivamente, nel 1988, le lenti delle lenti posteriori, ad eccezione degli obiettivi di retromarcia, divennero completamente rosse.

Il modello di lusso LX ha differito l'antenna telescopica elettrica e l'interruttore del salone "up-down". Anche nella versione di lusso erano "girando le luci" - sul paraurti anteriore sul lato erano a filo con due lampade con lenti trasparenti, che sono stati accesi a seconda dei segnali di svolta e illuminato il lato corrispondente della strada. Questa opzione è durata fino al 1993, incluso.

Anche sulla versione di lusso sono stati dipinti paraurti color argento e pannelli di copertura in plastica di porte e ali (sono stati utilizzati fino al 1995, solo iniziato a dipingere in tinta con la carrozzeria). Aveva anche un sistema di attivazione automatica dei fari (sensore fotografico); specchi interni con luci; cuscini di schienale (fino al 1999) nei sedili anteriori. E inoltre era disponibile il volante, rivestito in vera pelle.

Nel 1988, una modifica sportiva ad alta velocità "SHO" ("Super High Output") apparve con un V6 da 3 litri a 220 CV e quattro valvole per cilindro. Il motore è stato aggregato solo la trasmissione manuale di 5 velocità, con la trasmissione automatica è stata consegnata solo in 1993 la versione "SHO" è solo con una berlina.

Nel 1988, un motore V6 apparve nella gamma di propulsori, la stessa potenza di 3 litri, ma con un volume aumentato a 3,8 litri, che portò ad un aumento della sua coppia a 291 N / m e una maggiore resistenza alla trazione a causa di una diminuzione delle caratteristiche di potenza (La potenza massima di 140 CV è stata raggiunta a 3800 giri / min). Questo motore è diventato opzionale per tutti i Taurus tranne L e MT-5.

Nel 1988, il Taurus MT-5 Wagon fu rimosso dalla produzione.

Dal 1989, alcune modifiche come opzione hanno iniziato a installare ABS antibloccaggio.

Nel 1990, un airbag del guidatore standard, ABS (solo per berline), un giocatore di CD e un cruscotto furono un po 'modificati per auto come standard. Va notato che durante questo periodo i cruscotti sono stati immessi in diversi tipi, differendo sia nell'aspetto che in varie graduazioni del tachimetro e delle scale dell'odometro (miglia o km).

Nel 1991, il 4 cilindri è stato modificato e la sua potenza è aumentata dai precedenti 90 a 115 CV. Sempre nel 1991, arrivò la nuova attrezzatura, chiamata L-Plus, che andava per Taurus L e dotata di aria condizionata, cambio automatico e chiusura centralizzata.

Dalle innovazioni tecniche del 1991, vale la pena notare il rilascio di una trasmissione automatica a quattro velocità modificata, denominata AXOD-E. La differenza fondamentale rispetto al precedente AXOD era il controllo elettronico del cambio e la pressione lineare, che si traduceva in cambi di marcia più fluidi.

Nel 1992, dopo una profonda modernizzazione, appare la seconda generazione di Toro. Si distingue dal precedente design del nuovo corpo, un interno aggiornato e un telaio modificato. Il restyling del corpo è stato evolutivo - la forma generale era la stessa, tuttavia molte parti del corpo sono diventate nuove. L'aggiornamento consisteva di fari stretti, luci posteriori modificate e linee di scafo più lisce. Le dimensioni dell'auto sono rimaste le stesse, ad eccezione della lunghezza totale, che è aumentata di 10 cm a 4,88 m.

L'interno è stato aggiornato a un angolo meno inclinato, c'è un controllo retroilluminazione di alzacristalli elettrici e un nuovo design per i sedili e le porte. Le prestazioni del cruscotto sono diventate più grandi e l'airbag del passeggero è diventato disponibile.

Nella configurazione di lusso LX è diventato disponibile il sistema di accesso senza chiave con telecomando e serratura codificata a chiave sulla portiera del conducente. Anche sull'equipaggiamento di lusso sono stati installati bellissimi fari con lenti completamente trasparenti.

Data l'esperienza della prima generazione, molto soggetta alla corrosione, dal 1992 ha iniziato ad applicare il corpo zincato.

L'unità a 4 cilindri scompare dal raggio del motore.

L'anno modello del 1992 Taurus è stato prodotto in tre livelli di allestimento: L, GL, LX e SHO. Nel 1993, nonostante il restyling dello scorso anno, l'allineamento dei Taurus subì alcuni cambiamenti. Completa L rimosso dalla produzione. Opzioni LX ha ricevuto una nuova combinazione di colori con la nuova console centrale. Paraurti in acciaio verniciato nel colore della carrozzeria.

La versione SHO ottiene un motore V6 con volume aumentato a 3,2 litri.

Dal 1994, è stato installato un moderno "automatico" sull'auto.

Nel 1995, il debutto di Taurus SE. Essenzialmente era una versione sportiva del Toro. Berlina equipaggiata con nuovi cerchi in lega, sedile ergonomico e console.

Nel 1996, il modello è stato aggiornato. La terza generazione di Toro sta venendo alla luce. L'auto è offerta con una berlina e un vagone. La nuova linea includeva la base G, la GL più ricca, la lussuosa LX e la SHO muscolare.

< Per completare la LX sono state offerte solo tre opzioni: tetto apribile, ruote in alluminio lucidato e interni in pelle. Tutto il resto era standard.

La dimensione delle ruote aumentava a 15 pollici. Il sedile posteriore con uno schienale pieghevole era disponibile sulla berlina. È apparso un filtro di ventilazione cabina - è ancora disponibile. Installato solo sui livelli di allestimento "ricchi". Inoltre, le auto prodotte nel 1996 e nel 1997 avevano doppi silenziatori.

La Taurus era equipaggiata con un motore Duratec V6 da 24 litri a 24 valvole con una potenza di 202 CV. completo di cambio automatico a 4 velocità. Il solito motore V6 12V Vulcan con un volume di 3.0 l ha acquisito 5 CV. e ha raggiunto 145 CV La capacità del motore di 3,8 litri non è più disponibile su queste vetture.

Il modello SHO ha ricevuto un potente V8, sviluppato da Yamaha. Questi sono 3,4 litri di cilindrata, con 4 valvole per cilindro, con una potenza di 235 CV.

Nel 1998, il "Traction Control" divenne disponibile - un sistema che impedisce la rotazione delle ruote durante lo spostamento - è ancora disponibile. La marmitta doppia ha ceduto a un singolo.

Nel 1999, la prima mondiale della quarta generazione Toro. La scaletta è stata cambiata. Ford ritirò il V8 SHO da 3,4L poco costoso e nel 2001 introdusse maggiore raffinatezza nei modelli LX e SE, duplicandoli rispettivamente in SES e SEL. Il pacchetto SEL era equipaggiato con un motore V4 203HP Duratec da 3 litri. L'ABS è diventato di serie su SEL e SES. Il controllo del clima è standard solo in SEL. Altri nuovi articoli includono airbag laterali aggiuntivi e pedali regolabili (opzioni di ricarica).

Nel tentativo di fidelizzare i clienti, Ford offre molti componenti aggiuntivi gratuiti per il 2002. Questi omaggi sono offerti a seconda del modello di auto e includono un sedile di guida elettrico e un lettore CD per SE, una scelta tra il portello e i sedili in pelle per il SES e entrambi questi ultimi per il SEL, che inoltre viene fornito con pedali regolabili come standard.

Il nuovo SEL Wagon è arrivato anche con nuovi articoli come gli airbag laterali, il controllo della trazione, uno specchietto retrovisore regolabile con una bussola integrata. Gli specchietti laterali erano dotati di un sistema di illuminazione della strada sulla porta (lampade di sicurezza), e lo specchietto retrovisore auto-oscurante è stato reso oscurabile con una bussola e le lampadine montate sotto gli armadietti degli specchietti retrovisori.

La parte di cambiamenti piacevoli è arrivata anche nel 2003. Un set completo di SEL equipaggiato con materiali interni di lusso come il raso, i sedili in pelle e il legno. La ruota di vero legno e pelle arrivava anche in equipaggiamento supplementare. Un po 'cambiato la forma dei paraurti anteriori e della linea dei fari. La luce dei freni sul ripiano posteriore è cambiata notevolmente: ha cessato di avere una forma semiovale con due lampadine ed è diventata stretta-rettangolare con LED. Erano anche ruote di alluminio fresate "di lusso" leggermente modificate.

La futura generazione del 2005 sarà costruita sulla piattaforma del nuovo modello Mazda6. Nuovo da Ford riceverà il suo disegno del corpo proprio, un assetto completamente diverso, le impostazioni di sospensione e perfino i nuovi motori.

Negli ultimi cinque anni, il Toro è stata l'auto più popolare negli Stati Uniti. In totale, l'intera storia di questo modello ha venduto circa 4 milioni di automobili.

Aggiungi un commento