Maestro rover

La berlina 5 porte a trazione anteriore, venduta nel Regno Unito con i marchi Austin e MG, è stata prodotta dal gruppo Austin-Rover dal marzo 1983 al 1994 in una fabbrica di Cowley (Oxford).

\

Austin Maestro è stato prodotto nel 1983-1994 in parallelo con MG Maestro (1985-1991), tuttavia, l'auto è stata spesso chiamata Rover Maestro, che non è del tutto giusta.

Il lavoro di progettazione sulla creazione del Rover Maestro iniziò nel 1977, fu concepito come un'auto per la classe media. I predecessori del modello erano Austin Max, Austin Allegro e MG 1300. I successori furono Rover 200 Mark II e MG ZS. Un'auto simile è stata l'Austin (Rover) Montego.

Maestro nelle versioni con motori a benzina da 1,3 litri e 1,6 litri furono prodotti dal 1983 al 1993, e con un turbodiesel da 2 litri - nel 1991-1994. Oltre alla hatchback Maestro, è stato prodotto nella parte posteriore di un furgone a 3 porte; Il furgoncino commerciale aveva una doppia porta a battente posteriore.

Le dimensioni dell'autovettura a tre oa cinque porte sono 4000/1695/1430 mm con un passo di 2510 mm e uno scartamento di 1465/1440 mm, l'altezza minima da terra era di 140 mm e il volume di avvio di 300 litri. Piegando il sedile posteriore in parti, è stato possibile, se necessario, aumentare il bagagliaio a 1090 litri. Peso a vuoto della macchina 925/975/1095 kg, pieno ammissibile - 1370/1440/1560 kg, a seconda del tipo di motore.

Maestro era una tecnologia avanzata e una soluzione per quel tempo: il motore aveva un sistema di controllo elettronico, il cambio manuale era a 5 marce, la cintura di sicurezza anteriore era regolabile in altezza, lo schienale del sedile era asimmetricamente separato, il paraurti era dipinto in tinta con il corpo, e la durata di servizio era stimata non meno di 19.300 km (12.000 miglia). Il cruscotto sul pannello frontale combinava un tachimetro digitale, un display con un tachimetro, un indicatore del livello del carburante e un sensore di temperatura. Una berlina a 5 posti abbastanza spaziosa era una delle più spaziose e confortevoli per i passeggeri di questa classe di automobili.

Dopo un avvio positivo, le vendite del modello hanno cominciato gradualmente a diminuire. La ragione era la mancanza di affidabilità del motore della serie R da 1.6 litri. Come risultato della modernizzazione nel luglio 1984, i motori della nuova serie S sono comparsi, dotati di accensione elettronica, che sono stati successivamente installati su tutti i 1.6 litri Maestro.

Miss Alex White GIBSON MAESTRO ROVER

Anche l'equipaggiamento del modello è migliorato, erano già dotati di poggiatesta e impianto stereo per auto.

I motori erano posizionati sotto il cofano trasversalmente. Il carburatore 4 cilindri a 8 valvole con un volume di 1,3 litri aveva una potenza di 69 CV / 5600 giri / min e una coppia di 102 Nm / 3500 giri / min e motori da 1,6 litri - rispettivamente 86 CV / 5600 giri / min e 132 Nm / 3500 circa. Dinamica del Maestro da 1,3 litri: da 12,5 sa centinaia e una velocità massima di 154 km / h; 1,6 litri: 10,5 se 167 km / h. Il consumo di benzina AI-95 in una macchina con un motore di 1,3 litri su un'autostrada di 5,6 litri, nel ciclo urbano - 7,8 litri; per 1,6 l, le cifre corrispondono a 5,3 / 8,9 per 100 km di binario.

Il propulsore turbo diesel a 4 cilindri a 8 valvole con un volume di 2 litri ha sviluppato una potenza massima di 60 CV / 4500 giri / min e una coppia di 121 Nm / 2500 giri / min. Maestro con questo motore accelerato a 100 km / h in 16 s, la velocità massima era di 150 km / h; il consumo di carburante in autostrada è di 4,4 litri, in città 5,9 litri e nel ciclo combinato - 6,2 litri per 100 km.

Lo sterzo era un ingranaggio con potenza, il diametro minimo di sterzata era 9,9 m. La sospensione era completamente indipendente sulle molle elicoidali anteriore e posteriore.

I freni del Maestro erano montati sul disco anteriore, sul retro del tamburo. Sistema di sicurezza attivo incluso ABS e Brake Assist Dortomazhivatel. Le dimensioni standard del pneumatico sono 145 SR13 per le auto con un motore da 1,3 litri, 165 SR13 per il 1.6 litri e 175/70 SR14 per le versioni diesel.

Nel settembre 1995, la produzione di Maestro è stata trasferita in Bulgaria. Presso lo stabilimento di Varna sono state assemblate circa 2.200 macchine utilizzando la tecnologia CKD. L'ulteriore produzione è stata interrotta nell'aprile 1996 a causa dei costi elevati associati all'importazione di componenti e della richiesta insignificante di automobili. Sono stati esportati quasi 1.700 "Bulgari" Maestro, di cui 550 unità in Uruguay, 400 in Argentina e 200 in Macedonia.

Successivamente, nel 1998, i diritti di rilascio del modello furono venduti alla compagnia cinese Etsong, che costruì appositamente uno stabilimento a Qingdao, dove la hatchback e il van Maestro con piccoli aggiornamenti (Etsong Lubao QE6400 Ruby, Etsong Lubao FAE CA6410) furono raccolti fino al 2005 .

Aggiungi un commento