Peugeot 309

Peugeot 309 diesel start e rev

Il debutto della Peugeot 309 ebbe luogo nel 1985. La società ha introdotto un'autovettura a tre oa cinque porte di 5 porte con un corpo galvanizzato.

Quindi i seguenti motori a benzina sono stati installati sotto il cofano della vettura: 1118 cm³ / 55 CV, 1294 cm³ / 64 CV, 1580 cm³ (80/75 CV). Un anno dopo, la linea di propulsori è stata rifornita con un motore diesel di 1905 cm³ / 65 CV. I modelli dotati di questo propulsore hanno un basso consumo di carburante.

Nel 1986 vengono prodotte le versioni 3 porte e GTi con motore a benzina 1905 cm³ / 130 CV.

La versione GTi è veramente un'auto sportiva. Ha un servosterzo perfetto, installato in serie.

Nonostante il fatto che la macchina sembra piccola, è abbastanza spaziosa all'interno. I sedili posteriori possono ospitare comodamente tre passeggeri e allo stesso tempo non sentiranno la mancanza di spazio libero: sopra la testa e dalle ginocchia ai sedili anteriori è sufficiente. Il salone è anche ben attrezzato e ha una grande vetrata. Sedile del conducente ergonomico ad un'altezza. I sedili sono comodi, abbastanza rigidi, di forma anatomica e con supporto laterale.

Gli specialisti francesi hanno cercato di rendere l'atterraggio sul sedile posteriore della versione a tre porte il più semplice possibile utilizzando un design speciale dei sedili anteriori nel 309, il cui cuscino si appoggia in avanti con lo schienale. Grazie a questo accesso ai sedili posteriori è notevolmente semplificato.

Il pannello frontale delle auto prodotte prima del 1990 è alquanto spigoloso. Il comando fari e clacson è su una leva sotto il volante. Tra le interessanti caratteristiche degli interni si può notare una "gonna" speciale sulla leva del cambio, con innalzamento del quale è innestata la ruota posteriore, e la leva per l'apertura a distanza del serbatoio del gas, situata vicino al "freno di stazionamento". Inoltre, tutte le versioni della GTI e le altre versioni a 3 porte dell'ordine erano dotate di prese d'aria posteriori. L'illuminazione piacevole degli strumenti garantisce una buona leggibilità degli indicatori in qualsiasi momento della giornata.

La ruota di scorta è tradizionale per la maggior parte dei "francesi" posizionati all'esterno sotto il pavimento del bagagliaio.

Nel 1990, il modello è stato aggiornato. Eliminare alcune carenze che sono emerse nel corso del rilascio del modello. Le modifiche esterne erano minime. Le auto hanno ricevuto solo un nuovo pannello posteriore, cofano posteriore e ottica posteriore, realizzati nello stile del "fratello" più vecchio - Peugeot 405.

Rilasciata la modifica più potente della GTI 16V, equipaggiata con un motore a benzina 16 valvole da 1,9 l / 157 CV

Presentata una nuova gamma di motori. Motori a benzina 1124 cm³ / 60 hp, 1360 cm³ (69/75 hp), 1580 cm³ (92/88 hp), 1905 cm³ (109/98 hp), 1905 cm³ ( 122/120 hp), 1905 cm ³ 16 cl. (158/147 CV), diesel 1905 cm ³ / 64 CV, turbo diesel 1769 cm ³ / 78 CV

La maggior parte delle Peugeot 309 sono dotate di "meccaniche" a 5 velocità. Le auto con cambio automatico e manuale a 4 marce sono molto rare.

L'auto ha un'eccellente stabilità e controllabilità, tiene bene la strada e obbedisce chiaramente al timone anche in curva attiva.

Nella maggior parte dei 309, i freni a disco sono installati nella parte anteriore e dietro la parte posteriore sono i freni a tamburo. Le versioni "cariche" della GTI hanno freni a disco sul retro.

Il bagagliaio non colpisce le dimensioni, solo 296 litri, ma può essere aumentato piegando i sedili posteriori. Inoltre, nelle auto fino al 1990, il bagagliaio ha un lato piuttosto alto, attraverso il quale è scomodo trasportare carichi pesanti. Durante il restyling, il francese ha corretto questo difetto. Consumo di carburante economico, buona dinamica, eccellente maneggevolezza, interni spaziosi, aspetto originale sono stati apprezzati da molti proprietari di Peugeot 309.

Nel 1994, il modello 309 fu rimosso dalla produzione.

Aggiungi un commento