Peugeot 405

Nel 1987, al Salone di Parigi, Peugeot presentò il modello 405 al pubblico.

Recensione Peugeot 405 SR Tahun 1994

Un'auto elegante, elegante con una berlina ha rappresentato Peugeot nella classe D. Ha ricevuto immediatamente il premio per la migliore auto dell'anno. Nel 1988, c'era una station wagon a cinque porte con un ampio bagagliaio da 1640 litri. In seguito è stata rilasciata la versione a trazione integrale.

Il design del modello 405 è stato sviluppato in collaborazione con il famoso studio italiano Pininfarina. Peugeot 405 è una vettura a trazione anteriore con carrozzeria a 3 volumi e interni abbastanza spaziosi (passo 2669 mm). Grazie alla base lunga con dimensioni esterne ridotte, la 405 ° si presenta come un guanto sulla strada. Affronta con sicurezza qualsiasi curva, seguendo precisamente la traiettoria delineata dal guidatore, reagendo sensibilmente alla posizione del volante e del pedale dell'acceleratore.

In particolare, conquistano la forma dell'illuminazione: i fari leggermente inclinati e le luci posteriori estremamente semplici e allo stesso tempo eleganti.

L'esterno e l'interno della Peugeot 405 non sembrano molto obsoleti anche oggi. Il design del cruscotto e il rivestimento sembrano ancora molto attraenti. Il piantone dello sterzo è regolabile in altezza, il cruscotto è molto informativo. Il sedile è abbastanza duro con una serie completa di regolazioni meccaniche. La tappezzeria è solitamente in tessuto. Tuttavia, su alcune versioni potrebbero esserci servoazionamenti e pelle.

Il flusso d'aria per ogni passeggero può essere regolato individualmente, e la distribuzione ponderata dell'aria dai deflettori nel cruscotto fornisce uno scambio di calore abbastanza buono in cabina.

L'ergonomia dello spazio interno soddisfa pienamente le esigenze di quegli anni. Questa è solo una parte del marchio Peugeot, poiché la posizione del pulsante del clacson alla fine del turn-switch fa sì che tutti i driver siano lontani.

La visibilità non è male. Servosterzo (eccetto per il set completo di GL).

1995 Peugeot 405 2.0 SRi Start-up automatico, tour completo del veicolo e Quick Drive

Peugeot 405 è famoso per la sua eccellente maneggevolezza e precisione in curva, per la quale è considerato uno dei migliori modelli a trazione anteriore per questo indicatore.

Il livello di sicurezza è tipico per le auto di questa classe. Fibbie per cintura regolabili, airbag (solo dal 1994). I freni erano sempre installati affidabili. Nelle versioni più veloci, quelle posteriori non erano a tamburo, ma a disco, cosa che aumentava la loro affidabilità con una guida intensa. Le versioni successive sono dotate di ABS.

Una vasta gamma di modifiche, ovviamente, ha contribuito alla divulgazione di nuovi oggetti. Anche gli interessi degli appassionati di sport sono stati presi in considerazione - hanno rilasciato l'MI 16 "con un motore da 150 cavalli, e nel 1992 è stato equipaggiato con una turbina e la potenza è aumentata a 196 CV. Questa modifica è stata chiamata Peugeot 405 T16.

L'auto è anche caratterizzata da eccellenti prestazioni dinamiche. Ho aperto la lista delle unità di potenza 1.6 litri di capacità del carburatore di 75 CV, così come la sua versione a doppio carburatore a 92 resistenze. Oltre a loro, la gamma originale comprende motori da 1,9 litri con 110 e 125 CV, e la versione a 16 valvole sviluppata fino a 158 CV. (con esso, la versione superiore della Peugeot 405 Mi 16 guadagna un centinaio in 8.6 s, e la velocità massima raggiunge i 214 km / h).

Nella primavera del 1988, il numero di motori fu aumentato da un carburatore da 1,4 litri da 70 cavalli, da 1,9 litri da 105 cavalli, da un motore diesel da 1,9 litri con una capacità di 64 CV. e un diesel di turbo di 1,8 litri 78 cavalli vapore.

Nel 1989, il motore di 1,6 litri fu equipaggiato con iniezione, e la potenza aumentò a 89 hp. Nel 1991, la potenza del motore ad iniezione da 1,9 litri fu elevata a 148 CV. Un anno dopo seguì un cambio di generazioni di gruppi di potenza, e quelli di iniezione furono sostituiti dai primi con un volume di lavoro di 1,4; 1,8 - e tre capacità di 2,0 litri rispettivamente 75, 100, 122, 155 e 200 CV (quest'ultimo è turbocompresso). I cambi principali erano meccanici a 4 e 5 velocità, che dal 1988 aggiungevano un "automatico" a 4 bande.

Sospensione anteriore indipendente tipo MacPherson, posteriore - torsione.

Dopo il restyling, condotto nel 1992, il modello ha leggermente modificato il suo aspetto, il cruscotto e il siluro, il baule ha iniziato ad aprirsi al paraurti, l'interno è diventato molto più conveniente.

La macchina è rimasta sul nastro trasportatore per quasi dieci anni. Nel 1995, è stata sostituita dal 406 ° modello.

Aggiungi un commento