Pontiac bonneville

Wide-Track: 1959 Bonneville - / BIG MUSCLE

Il prototipo di un'auto di lusso a trazione posteriore a grandezza naturale con un motore trasversale Pontiac Bonneville apparve nel 1954. Nel 1957 iniziò la produzione di massa, che continuò in cinque fabbriche negli Stati Uniti nel 2005. In Canada, fino al 1981, era conosciuto come Pontiac Parisienne. I modelli simili furono Buick Lesabre e Chevrolet Impala. Il successore del modello è stato il Pontiac G8.

Nel primo anno di produzione sono state raccolte solo 630 unità di Bonneville, il che rende gli esemplari superstiti tra i più preziosi per i collezionisti. L'auto è stata equipaggiata con un potente motore V8 a carburatore da 300 cavalli.

Nel periodo dal 1958 al 1961, fu lanciata la produzione di una gamma completa di modelli, tra cui una decappottabile a 2 porte, una coupé a 2 porte, una berlina a 4 porte e una station wagon a 4 porte con carrozzeria rigida. Negli anni '60, il modello Bonneville di seconda generazione era il più costoso e lussuoso del marchio Pontiac, che promuoveva la promozione di questo ramo di auto GM al terzo posto nelle vendite negli Stati Uniti. Nella versione di Bonneville gli interni delle auto di Brougham erano rivestiti con impiallacciatura di noce, materiali costosi, compresa la pelle, per il passeggero era fornito un mini-bar.

Il modello era basato sulla piattaforma GM B. Le dotazioni di serie includevano la disponibilità di una trasmissione automatica Hydra-Matic, servosterzo e freni, aria condizionata, alzacristalli elettrici, sedili elettrici, cruise control, radio e cerchi in lega. Installato sui motori V8 del motore di 6,4 litri e 6,6 litri di capacità da 303 a 340 CV e dal 1964 a 6,9 litri (376 CV). Nel 1967, alla guida di GM, fu deciso di limitare la potenza dei motori da 390 CV, proprio così aveva un nuovo V8 da 7 litri. Nel 1969, la sua potenza fu ridotta a 360 CV, e nel 1970, per i modelli di terza generazione, apparve il V8 da 7,5 litri con una capacità di 370 CV.

Nel progetto della Bonneville di quarta generazione, la piattaforma B era ancora usata, invece di una station wagon, una berlina a 4 porte con un hardtop cominciò a essere assemblata; La potenza del motore V8 da 7 litri divenne 325 CV, furono prodotte anche versioni con motore da 6,6 litri. La riduzione della potenza del motore si è verificata nell'ambito del programma di riduzione delle emissioni nocive e dell'imminente crisi energetica. Tra il 1973 e il 1976, la potenza di un motore standard da 6,6 litri è scesa a 170 CV. A metà del 1971, un nuovo cambio Turbo-Hydramatic e freni a disco anteriori furono installati sulla vettura.

All'inizio della quinta generazione di Bonneville (1977-1981), la sua produzione rimase solo in tre fabbriche GM. Hanno raccolto auto in coupé, berlina e station wagon per 6 o 9 passeggeri. Solo Bonneville (con un passo di 2946 mm) è rimasto nella gamma di modelli Pontiac.

La V8 di base con una capacità di 5 litri e una potenza di 135 CV è stata installata sull'auto, sono state offerte anche versioni con 5,7 litri (170 CV) e 6,6 litri (185 CV).

La produzione negli stabilimenti negli Stati Uniti è stata interrotta nel 1981 a causa della bassa domanda di mercato, che a sua volta è stata innescata da un'altra crisi del carburante. Dal 1982, anche i motori Pontiac V8 cessarono di essere assemblati, in seguito iniziarono ad essere forniti da altre filiali GM: Chevrolet e Oldsmobile.

La sesta generazione di Bonneville era di taglia media, era basata sulla piattaforma GM G; passo ridotto a 2743 mm. Dal 1982 al 1986, la filiale canadese di GM a Saint-Therese (Quebec) è stata impegnata nella produzione dell'auto. Dei corpi erano berlina di 4 porte e station wagon. I motori a benzina V6 da 2.8 le 4.3 l (Chevrolet) e 3.9 l (Buick), così come il V8 da 5 l di Chevrolet e il diesel V8 da 5,7 l di Oldsmobile sono stati aggregati con trasmissioni automatiche: 3 marce TNM200 e 4 velocità 200-4R.

Nel 1987, la produzione di Bonneville ricominciò negli Stati Uniti, ora solo nella berlina. La settima generazione era a trazione anteriore, e la sua piattaforma - di nuovo a grandezza naturale (N), di conseguenza, anche l'interasse crebbe - 2814 mm. Ci sono state diverse modifiche: SE, LE. Le dimensioni differivano leggermente e ammontavano a 5037/1839/1410 mm.

Le unità di potenza della Buick V6 3.8 l (150 CV) hanno funzionato in tandem con una trasmissione automatica a 4 velocità TNM440T4. L'equipaggiamento interno includeva un computer di bordo, un sistema audio, una chiave con apertura della porta remota e molto altro. Entro la fine del 1987, l'auto ha raggiunto la lista dei primi 10 modelli dell'anno.

Nel 1992, la modernizzazione del modello è continuata e la produzione è aumentata. Il rilascio dell'ottava generazione Bonneville è stato effettuato fino al febbraio 1999. La gamma di motori consisteva in cinque versioni di un motore V6 da 3,8 litri e la trasmissione era rappresentata da quattro tipi di 4T60 / 65 automatici a 4 velocità. Nel 1996, il modello fu equipaggiato con una versione sovralimentata del motore base (240 CV, 380 Nm).

La lunghezza dell'auto è cresciuta di 10 cm, l'altezza di 1 cm e la larghezza di 5 cm. Il design degli esterni e degli interni è stato completamente cambiato. L'auto è diventata più veloce e, soprattutto, più sicura; apparso nell'equipaggiamento di serie degli airbag del guidatore e del passeggero e, in opzione, dell'ABS.

Il 2000 è stato caratterizzato dal lancio di una nuova nona generazione di Pontiac Bonneville nei livelli di allestimento SE, SLE e SSEi. La berlina 5 posti a 4 posti motrice a trazione anteriore aveva dimensioni di 5145/1885/1440 mm con un passo di 2850 mm e un manometro di 1590/1580 mm. Il volume del bagagliaio era di 510 litri. Il peso a vuoto della vettura - 1720 kg. L'altezza minima da terra era di 135 mm.

La vettura è stata completata con le già note valvole in testa con un albero a camme più basso con motori V6 12V 3,8 litri (243 CV / 5200 giri / min, 380 Nm / 3600 giri / min) e V8 da 4,6 litri di Cadillac. La dinamica del motore da 3,8 litri - da 8,5 a 100 km / h, la velocità massima - 220 km / h. Il consumo di benzina AI-92 nel ciclo urbano è di 13,1 litri, sull'autostrada 8,7 litri e in un misto - 10 litri per 100 km. I motori sono aggregati con trasmissioni automatiche a 4 velocità 4T65-E, 4T65E-HD e 4T80-E.

La sospensione anteriore consisteva in una leva trasversale, una cremagliera a molla e uno stabilizzatore trasversale, quello posteriore - di una doppia leva trasversale, una molla e uno stabilizzatore trasversale.

Disco ventilato freno anteriore, tamburo posteriore. Le dimensioni standard dei pneumatici sono 235 / 55R17 o 225 / 60R16.

Nel 2005, fu completato il rilascio del modello Pontiac Bonneville.

Aggiungi un commento