Saab 9-3

All'inizio del 1998, gli svedesi presentarono una versione aggiornata del loro 900 ° modello.

ク ル ツ ボ 試乗 サ ブ 9-3 ポ ー ツ エ ス テ ー ト

Per analogia con la nuova ammiraglia dell'azienda - la berlina Saab 9-5 - l'auto è stata nominata 9-3.

Esteriormente, era molto simile all'antenato del 900 ° modello, solo la parte anteriore ha cominciato a somigliare più a una Saab 9-5. Il più grande aggiornamento all'interno era il tachimetro con una scala non lineare, la cui digitalizzazione era "allungata" a 140 km / he "compressa" dopo. Bilance di questo tipo sono ampiamente utilizzate nella tecnologia aeronautica.

La prima generazione di Saab 9-3 ha tre tipi di corpo. Per la più pratica 5 porte a cinque volumi. Per mantenere l'immagine sportiva del modello - hatchback 3 porte. Per gli amanti di distinguersi dal flusso della città - una bella decappottabile. È stato prodotto in Finlandia nello stabilimento di Valmet Automotive.

C'erano cinque motori per loro e tutti i motori a quattro cilindri. Due volumi di lavoro aspirati a benzina di 2,0 e 2,3 litri e una capacità di 130 e 150 CV rispettivamente, la versione turbo benzina da 2,0 litri produce 185 cavalli e turbodiesel da 2,2 litri - 115 CV

La modifica più ad alta velocità della serie 9-3 è stata nominata Viggen 9-3 in onore del primo caccia a reazione della compagnia. Questo modello è stato equipaggiato con un motore turbocharged da 2,3 litri che produce 225 CV. L'auto è stata rinforzata, rispetto alla versione standard, i freni e una sospensione sportiva più rigida, che è stata sviluppata in congiunzione con specialisti dall'azienda inglese TWR.

Su Saab 9-3 sono stati installati tre tipi di trasmissione. Il più esotico e molto raro era un meccanico con frizione automatica (questa scatola si chiama Sensonic). Gli ingranaggi sono commutati lì come in ogni cambio manuale - spostando la leva, ma non c'è affatto il pedale della frizione! Sensonic è apparso nel 1995, ma dopo diversi anni di produzione di questa trasmissione, Saab ha deciso di non farlo più - si è rivelato troppo costoso e non era molto richiesto. Ma il cambio manuale a 5 marce e il cambio automatico a 4 marce della ditta giapponese Aisin si sono dimostrati molto affidabili.

L'auto è contraddistinta da un alto grado di equipaggiamento: la versione base è già equipaggiata con servosterzo, aria condizionata, airbag, ABS e accessori di alimentazione. Il kit di modanature aerodinamiche è anche incluso come standard. Inoltre, le auto svedesi hanno una svolta così insolita quando la modalità notturna del cruscotto si accende, quando le letture del computer di bordo, il condizionatore d'aria e tutto il resto, tranne la luce del tachimetro, si spengono.

È interessante notare che il Saab 9-3 è uno dei record per la sicurezza nella sua classe. Insieme alle estese zone di deformazione programmata che esistono nelle parti anteriore e posteriore del corpo, l'abitacolo della vettura è dotato di una struttura di forza molto forte con numerose nervature di irrigidimento dal pavimento al tetto. Inoltre, i poggiatesta attivi SAHR (Saab Active Head Restrains) e un set completo di airbag sono responsabili della sicurezza passiva.

Nell'autunno del 1999 comparve la Saab 9-3 Aero. Questa vettura prese una posizione intermedia tra il "giusto" motore turbo 9-3 c con 185 CV. e un viggen di 225 resistenze.

Per molti fan di potenti motori turbocompressi, divenne la prima auto economica di questa classe, unendo il prestigio del marchio, una notevole potenza e un prezzo ragionevole.

Una cabina angusta, un'abbondanza di strumenti: tutto ciò richiede padronanza e abituarsi, cosa che non viene immediatamente. C'è anche un sensore di pressione di sovralimentazione, ma in linea di principio il computer di bordo funziona senza leggere le istruzioni non è facile da capire - ci sono così tante funzioni. Con il numero di pulsanti per metro quadrato attorno al guidatore Saab 9-3 Aero è difficile da trovare uguale. Sono sparsi ovunque: la gestione degli specchi è sul montante della porta anteriore, gli alzacristalli elettrici si trovano tra il guidatore e il passeggero, la chiusura del bagagliaio è al centro della tappezzeria della portiera del guidatore. La modalità Sport è attivata con un pulsante sull'impugnatura della trasmissione automatica e la modalità invernale è la stessa, ma si trova accanto al selettore delle marce. Questo è lo stile distintivo di Saab, diverso dal solito.

Il motore da due litri ha portato a una potenza di 205 CV L'unità di potenza è stata installata su un telaio standard 9-3, che ha portato ad una marcata diminuzione della controllabilità e della stabilità direzionale ad alta velocità.

Nel 2002, debutterà un modello completamente nuovo, il 9-3. L'aspetto della seconda generazione ha segnato un importante cambiamento nella politica del marchio. In primo luogo, hanno abbandonato la berlina utilitaria in favore della berlina rappresentativa classica. Il nome Saab 9-3 Sport Sedan non è stato scelto a caso. Con questo passaggio, i marketer dell'azienda hanno sottolineato la natura e le caratteristiche del modello. Il 9-3 include anche una station wagon e una cabriolet.

La Saab 9-3 di seconda generazione è stata costruita sulla piattaforma Epsilon, su cui è basata la Opel Vectra. In tutta onestà, vale la pena notare che molti degli elementi sono particolarmente raffinati e personalizzati in modo diverso. Nella sospensione posteriore sono stati utilizzati nuovi elementi pieghevoli progettati per fornire l'effetto dello sterzo negli angoli. Un meccanismo di guida proprio - "Saabovskoy" - sviluppo.

L'auto è equipaggiata esclusivamente con motori turbo e nuove trasmissioni meccaniche e automatiche. Una sospensione multi-link, la ReAxs, apparve sul retro, e il meccanismo dello sterzo fu aggiornato per aumentarne la sensibilità e la precisione. La gamma di sistemi elettronici di sicurezza attiva è stata notevolmente ampliata: 9-3 hanno ricevuto sistemi antibloccaggio e controllo della trazione, sistemi di distribuzione della forza frenante sulla linea e negli angoli, e il sistema di stabilizzazione ESP è incluso anche nella lista delle opzioni. Tutte queste misure sono state progettate per aiutare il modello 9-3 a competere alla pari con i compagni di classe dei marchi premium (principalmente con la BMW serie 3 e Mercedes-Benz classe C). È fantastico che con tutte le innovazioni questa vettura sia il Saab al duecento per cento.

Veicolo decente con un aspetto elegante e interni abilmente predisposti. Grazie allo spazio interno ben congegnato e agli ultimi sviluppi tecnologici, il salone si è rivelato confortevole, accogliente e perfettamente attrezzato. La società Saab nello stile degli interni delle loro auto rimane fedele alla tradizione, quindi l'interno non ha subito cambiamenti significativi per diversi decenni. La decorazione degli interni è dominata da una gamma di colori rigorosa, che è anche caratteristica dell'intera gamma di modelli dell'azienda. Per la decorazione dello spazio sono usati come materiali classici - per esempio, in pelle, e tessuti e plastiche moderne. Per il design della cabina Saab 9-3 di seconda generazione è stato utilizzato tessuto testurizzato con inserti in pelle. Inserti in pelle nei pannelli delle porte sono combinati con sedili in pelle, volante e leva del cambio. Se lo si desidera, è possibile ordinare sedili, completamente rivestiti in pelle.

Rispetto al modello precedente, l'interno dell'auto è diventato più spazioso. Il posto di guida è molto ben attrezzato. Il piantone dello sterzo è regolabile in altezza e angolazione. Il volante a tre razze si adatta comodamente alla mano e completa la sensazione di un controllo completo sulla vettura.

サ ー ブ 9-3

Sia a bassa che ad alta velocità, la risposta dello sterzo è eccellente, e i tasti di controllo sentronic su di esso consentono di cambiare la trasmissione del sequenziale, senza togliere la mano dal volante. Anche sui pulsanti di controllo audio con volante, che consentono di non essere distratti dalla strada se si desidera aumentare il volume o cambiare la stazione. Sotto la mano destra c'è un comodo bracciolo regolabile, dietro il quale è installata un'ulteriore presa da 12 V.

Il blocchetto di accensione (che è abbastanza comune, ma solo per SAAB) è posizionato sul tunnel tra i sedili anteriori - proprio dietro la leva del cambio.

La sicurezza dell'auto è ad un livello molto alto, come evidenziato dai test EuroNCAP, dove SAAB 9-3 ha ricevuto cinque stelle - il punteggio più alto. Le caratteristiche standard includono airbag frontali e guidatore, airbag laterali e superiori, pretensionatori per cintura, poggiatesta anteriori attivi e molti altri sistemi che forniscono sicurezza in situazioni di emergenza.

Bene, il principale vantaggio dell'azienda Saab sono i famosi motori turbo, nella cui produzione da 25 anni, gli ingegneri svedesi hanno raggiunto un alto livello. Per la 9-3 Sport Sedan, gli svedesi hanno sviluppato un nuovo motore da due litri con un blocco di alluminio e una testata. Ci sono tre opzioni per questa unità. Il più modesto - motore 2.0t da 150 cv. Inoltre, nella lineup c'è un motore 2.0T (la differenza rispetto alla precedente nella "T" maiuscola) sta già sviluppando 175 CV Il motore superiore 2.0 Turbo con un turbocompressore più efficiente sviluppa 210 CV

Saab 9-3, come prima, rimase un'auto a trazione anteriore. I motori sono abbinati a una trasmissione manuale a cinque o sei velocità. E a pagamento, è possibile ottenere una "Saab Sentronic" automatica a cinque velocità, con la funzione cambio sul volante. L'auto è disponibile in tre livelli di allestimento: "Lineare", "Arco" e "Vettore".

Per le vetture di serie esistono due tipi di sospensioni: standard e sportive, installate solo sulla Saab 9-3 Aero. Strutturalmente, la sospensione è la stessa, ma per l'Aero, la sospensione è "affilata" in un modo diverso - in modo sportivo.

La prima volta che la Saab 9-3 di seconda generazione è stata prodotta solo in una berlina, ma già nel 2003 è apparso un convertibile (Cabrio). i modelli sono stati condotti in parallelo.

È noto che una tale struttura corporea riduce la sua rigidità, e questo influenza negativamente la maneggevolezza e il comfort. Gli svedesi hanno migliorato l'indice di rigidità torsionale tre volte rispetto al modello precedente! Ciò è stato possibile grazie al fatto che le parti anteriore e posteriore della vettura, così come gli elementi di potenza laterali sono combinati con una sorta di anello di irrigidimento, che compensa ampiamente la mancanza di un tetto, influenzando positivamente le prestazioni di guida e la sicurezza passiva.

Convertibile tradizionalmente per tutti i moderni Saab offre il massimo livello di protezione. È implementato come segue. Nei sedili anteriori sono integrati telai su cui sono montate le cinture di sicurezza. Gli airbag frontali sono adattivi, la loro resistenza all'urto dipende dalla forza d'impatto. I cuscini laterali proteggono la testa e il busto di quelli seduti in macchina e hanno anche due fasi di funzionamento.

L'elenco dei dispositivi elettronici include i poggiatesta "attivi" SAHR (Saab Active Head Restraints), che proteggono il collo e la colonna vertebrale del passeggero da lesioni quando vengono colpiti da dietro. Se si tratta di un colpo di stato, diversi componenti di protezione entrano in gioco contemporaneamente (sistema DynaCage): i pretensionatori delle cinture di sicurezza vengono attivati ​​e gli archi di sicurezza vengono sparati da dietro. Una struttura del corpo potente con rinforzi anteriori rinforzati e un algoritmo di deformazione calcolato lascia una grande quantità di spazio a chi si siede in macchina durante un incidente.

Secondo l'ideologia della famiglia Saab 9-3, l'eccellente maneggevolezza è uno dei principali vantaggi di questo modello. La sospensione è esattamente come la 9-3 Sport Sedan. Le sue impostazioni dovrebbero piacere al conducente attivo.

I motori ci sono familiari anche dalla berlina. Si tratta di unità a sedici valvole da due litri dotate di turbocompressore. Potenza: 175 o 210 CV Una scelta di tre cambi: due manuali (sei gradini per versioni potenti e cinque per i più deboli) e un nuovo automatico con cambio sequenziale manuale Saab Sentronic. La particolarità di questa scatola è che si adatta allo stile di guida del guidatore e alle condizioni di guida.

Il tetto è un altro capolavoro di idee di design. Si piega automaticamente in venti secondi. Inoltre, nella "posizione di combattimento" viene rilasciato un posto decente nel bagagliaio. Il tetto della cabriolet è montato su sei staffe (ce ne erano cinque in passato).

Migliore isolamento delle vibrazioni e del rumore. Il coefficiente di resistenza Cx è molto buono per una convertibile di 0,34.

Il modello è posizionato dai suoi creatori come mezzo di trasporto per coloro che non amano i compromessi e sono abituati ad essere guidati nella vita non solo da considerazioni di razionalità, ma anche da emozioni. Come la prima deccapottabile Saab 9-3, la nuova vettura si concentra principalmente sul mercato americano. Raccoglila presso la fabbrica Magna Steyr Fahrzeugtechnik in Austria.

Dall'autunno 2005 sono iniziate le vendite di versioni aggiornate della Saab 9-3 con una gamma di motori aggiornata in Europa. Dal 2006, la gamma di motori dell'anno modello è stata aperta da un motore aspirato da 1,8 litri con una capacità di 122 CV, seguito da una versione turbo da 2,0 litri con una capacità di 150 CV e 175 CV. o 210 hp (Versione Aerea). Coronati da una linea di propulsori sono i nuovi motori turbo Holden da 2.8 litri, con turbocompressore, con una potenza di 230 CV o 250 CV.

Inoltre, per alcuni mercati sono offerti motori turbo diesel da 1,9 litri, che si sviluppano in una versione a 8 valvole da 120 CV e in una versione a 16 valvole da 150 CV. Turbodiesel soddisfa gli standard ambientali Euro 4, dotato di un nuovo filtro autopulente anti-fuliggine che riduce significativamente le emissioni di CO2. Scelta KP - "meccanica" a 5 o 6 passaggi o "automatica" a 5 o 6 passaggi.

La monumentalità della consolle centrale, il quadro strumenti e lo stile generale della cabina sono realizzati secondo la tradizione del marchio Saab. Il volante rivestito in morbida pelle ha un familiare set di chiavi: sistema audio, controllo telefono cellulare, cruise control. Inoltre, è presente un nuovo pulsante che controlla il sistema AVR, che consente al conducente di impartire comandi vocali, controllando il sistema di navigazione, il telefono integrato, il lettore CD e la radio. Inoltre, la berlina Saab 9-3 Sport utilizza il sistema ComSens, che interrompe gli avvisi di emergenza o le chiamate in entrata sul telefono cellulare integrato nei momenti in cui il guidatore guida l'auto in condizioni estreme. Alla fine delle "modalità pericolose" gli indicatori sul pannello si accendono e le chiamate in arrivo iniziano a essere ricevute. Questo sistema include anche la funzione "pannello notte", che lascia solo la retroilluminazione del tachimetro di notte, in modo da non distrarre il guidatore al buio.

Fuori, questo è lo stesso Saab 9-3. Paraurti e davanzali color carne conferiscono alla vettura un aspetto più aggressivo. Le ruote da 17 pollici e uno spoiler sul cofano del bagagliaio non lasciano dubbi nelle ambizioni sportive.

Dall'estate del 2005, le vendite della Saab 9-3 Sport Combi, una berlina sportiva basata sulla 9-3 Sport Sedan, sono iniziate in Europa. Per motivi di stile dinamico, i progettisti hanno rifiutato di aumentare la lunghezza del corpo, di conseguenza il volume del bagagliaio varia da 419 a 1273 litri. Motori gamma e configurazione simile alla berlina.

Il prossimo aggiornamento Saab 9-3 verrà ricevuto a metà del 2007, prendendo le singole caratteristiche dal concept Aero X. Ma una generazione completamente nuova del modello 9-3 può essere prevista non prima del 2010. Secondo alcune informazioni, ora la trazione integrale sarà disponibile sulla berlina.

Aggiungi un commento