Seat alhambra

Seat Alhambra Facelift FULL REVIEW test driven 2016 - Autogefühl

La SEAT Alhambra è un grande minivan a 5 porte prodotto in serie dalla società automobilistica spagnola SEAT (una controllata del Gruppo Volkswagen) nel 1996. Il debutto di questo modello è avvenuto nel 1995 al Salone di Francoforte. Questa macchina è stata nominata in onore del famoso palazzo di Alhambra (Alhambra), che si trova nella bellissima città spagnola di Granada (Granada).

SEAT Alhambra 1996

Assemblaggio di un minivan SEAT Alhambra impegnato in una fabbrica nella città di Palmela (Palmela), in Portogallo. La creazione di questo modello è il risultato del lavoro congiunto di Volkswagen e Ford, che ha creato una joint venture denominata "Autoeuropa - Automoveis Lda" per la produzione di minivan nel 1991. Ford è stato responsabile della preparazione della produzione nella piccola città di Setubal, che dista pochi chilometri da Lisbona (Portogallo), e Volkswagen, a sua volta, per lo sviluppo della vettura stessa. L'inaugurazione cerimoniale dell'impianto con una capacità di 180 mila auto all'anno si è svolta il 26 aprile 1995.

SEAT Alhambra è un parente stretto di modelli come Ford Galaxy e VW Sharan. Ha preso in prestito molti elementi del design da loro. Tutti e tre i modelli sono stati prodotti in una fabbrica in Portogallo.

Per il minivan sono state offerte cinque opzioni di motore, l'elenco di cui ha incluso benzina e diesel powertrains. I motori a benzina includono: un motore turbo a quattro cilindri, 20 valvole con una capacità di 1,8 litri di 148 CV, un quattro cilindri di potenza da due litri con una capacità di 114 CV. e il motore VR6 a sei cilindri a 24 valvole con un volume di 2,8 litri, la cui potenza è di 201 CV.La lista dei "diesel" comprende quanto segue: motore TDI a 4 cilindri con un volume di 1,9 litri, la cui potenza varia a seconda della versione (89 hp , 109 CV, 114 CV, 129 CV, 148 CV) e un motore TDI quattro cilindri da due litri con una capacità di 138 CV. Vale la pena notare che il produttore offre entrambe le versioni a trazione anteriore e trazione integrale SEAT Alhambra. Per quanto riguarda la trasmissione, è possibile scegliere tra: cambio manuale a 6 marce o cambio automatico a 5 marce. Fino al 2000, la "meccanica" era a 5 rapporti, e la "automatica" aveva solo quattro marce.

SEAT Alhambra 2000

Nel 2000, Alhambra è stato il programma di restyling. Gli aggiornamenti hanno interessato sia l'esterno che l'interno dell'auto. Il front-end modificato ha i fari allo xeno. Il salone è stato completamente rivisto. Tutti i sedili con cinture di sicurezza sono regolabili per l'angolazione della schiena e del piano longitudinale. Tutti i tasti di controllo dello strumento di bordo e il quadro strumenti sono stati realizzati con una sospensione rosso brillante.

L'auto ha versioni speciali di un set completo sotto i nomi "Sport" e "Signo". L'elenco delle attrezzature "Sport" e "Signo" comprende le seguenti opzioni: airbag frontali e laterali, airbag per la testa (tende), sistema di frenatura antibloccaggio ABS, sistema di stabilizzazione elettronico ESP, sistema di distribuzione della forza frenante EBA, altezza del sedile regolabile, climatizzazione , fendinebbia anteriori, specchi elettrici regolabili con riscaldamento e posizione di parcheggio, alzacristalli elettrici, pneumatici 215/55 su cerchi in lega da 16 pollici, volante in pelle a quattro razze, sistema di ancoraggio per seggiolini per bambini Isofix.

Le principali differenze della versione "Sport" includono: tuning delle sospensioni sportive, abbassato di 25 mm, portiere posteriori in vetro colorato e radio "Elba" con display rimovibile e 8 altoparlanti. La versione "Signo", a sua volta, aggiunge un computer di bordo, un sistema di parcheggio, una radio "Scala" più funzionale con 10 altoparlanti, un caricatore 6CD, cruise control, parabrezza riscaldato e illuminazione interna per la lettura.

SEAT Alhambra 2000

Anche per le versioni "Sport" e "Signo" sono disponibili ulteriori opzioni, come ad esempio la luce allo xeno, il climatizzatore doppio Climatronic, il volante multifunzione con audio e cruise control, l'allenamento telefonico, il sistema di navigazione, la terza fila di sedili, i sedili anteriori auto orientabili , sedili riscaldati, rivestimento in Alcantara o combinazione in pelle nera e beige, alimentato.

La seconda generazione del modello con l'indice Mk2 di fabbrica (Typ 7N) è stata presentata al Motor Show di Parigi nell'ottobre 2010.

Rispetto alla prima generazione, l'Alhambra di seconda generazione è lunga 224 mm (4854 mm) e 94 mm più larga (1904 mm) e la sua altezza è diminuita di 40 mm (1720 mm). Passo: 2919 mm, altezza da terra 150 mm.

In Alhambra 2010, la parte anteriore ha ricevuto un'ottica a testa allargata, una griglia a forma di trapezio rovesciato, un paraurti di dimensioni impressionanti con una sezione aggiuntiva della presa d'aria e un protivotumanok a "pistole", situato sugli inserti neri ai lati della carenatura anteriore. Il profilo della vettura mostra un cofano spiovente e corto, grandi porte (posteriori scorrevoli), una grande vetrata, un tetto alto e uniforme. Oltre al logo e al nome del modello sulla poppa, lo "Spaniard" ha altri segni che lo distinguono dal suo predecessore: luci più grandi e leggermente corrette per il loro "impianto" nel corpo del portellone posteriore, del paraurti e delle ali.

SEAT Alhambra 2010

Si può salire in macchina attraverso le porte anteriori che si aprono su un grande angolo, un paio di "cancelli" scorrevoli e il portellone. Ergonomia e qualità dei materiali utilizzati a un livello accettabile. Nella prima fila ci sono posti comodi, un volante elegante, un cruscotto con due quadranti e uno schermo di computer di bordo, il siluro passa nella console di centro con la disposizione tradizionale del sistema multimediale, l'unità di condizionamento d'aria e il riscaldamento interno. Nella seconda fila ci sono tre sedili separati a pieno titolo, in grado di muoversi in direzione longitudinale indipendentemente l'uno dall'altro di 160 mm e fornendo una calzata confortevole, paragonabile ai sedili anteriori. Nella terza fila, sarà oggettivamente conveniente solo per i bambini.

Nella configurazione di base del minivan è progettato per trasportare cinque passeggeri. Come opzione, è possibile ordinare sei o sette configurazioni locali. A seconda della formula, la dimensione del vano bagagli della Seat Alhambra varia. Con sette passeggeri a bordo, la capacità di avvio è di soli 267 litri. Piegando la terza fila, otteniamo 658 litri quando caricati al livello del vetro, e 1167 litri - sotto il tetto, e con la rimozione della seconda fila si forma una piattaforma piatta con la capacità di caricare 2297 litri di carico. Nella configurazione a cinque posti (senza la terza fila opzionale), il bagagliaio è ancora più grande, da 809 a 2430 litri. Le cifre di carico impressionanti non sarebbero state possibili senza il sistema Easy Folding e piegando i sedili.

SEAT Alhambra 2010

Sotto la cappa Alhambra può essere installata una delle quattro unità di potenza: due TSI a benzina con una capacità di 150 e 200 litri. a. e due TDI turbo diesel, con 140 e 170 "cavalli". Ciascuno dei motori può essere abbinato a un cambio manuale a 6 marce o con un DSG preselezionabile automatico. Il minivan spagnolo con motori diesel non verrà da noi, come la sua versione a trazione integrale dell'Alhambra 4 × 4.

Grazie al sistema Start / Stop e alla funzione di recupero dell'energia di frenata, un'auto con un motore diesel da 140 litri a due litri consuma in media 5,5 litri di carburante ogni 100 km e emette solo 143 g di CO2 per chilometro.

Sette airbag, protezioni elettriche per le portiere posteriori dagli scherzi infantili e il sistema di controllo della stabilità ESP con funzione di stabilizzazione del rimorchio e monitoraggio della pressione dei pneumatici sono installati di serie. Per soldi extra è possibile ottenere fari bi-xenon con controllo automatico della luce abbagliante, telecamera per la visione posteriore e assistente di parcheggio. Il climatizzatore può essere ordinato a 3 zone (opzionale) e integrato con un tetto panoramico.

Fin dalla sua introduzione nel 2010, la seconda generazione Alhambra ha ricevuto meritato riconoscimento nel segmento dei minivan per l'affidabilità, la praticità, l'eccellente risparmio di carburante e le moderne tecnologie utilizzate nell'auto. Inoltre, Alhambra attira clienti con elevati standard di qualità, assemblaggio ed esecuzione di parti, nonché un prezzo competitivo.

Aggiungi un commento