Seat ibiza

tipo

La prima generazione di Seat Ibiza ha debuttato nel 1984. Angolare, ma alla moda, al momento l'auto, il cui stile è stato creato dal famoso Georgetto Giugiaro, è diventata la primissima Seat Seat privata, e non una copia autorizzata della Fiat, come era fino ad allora. Ma l'auto è stata progettata in collaborazione con la preoccupazione FIAT. Di conseguenza, molte unità erano di origine italiana, in particolare dai modelli Fiat Uno e Ritmo. Il design del corpo e degli interni è stato sviluppato studio Ital Design. Per la parte tecnica (la modernizzazione del motore e lo sviluppo delle sospensioni) erano gli specialisti responsabili di Porsche. La prima generazione di Ibiza è stata prodotta con un corpo di 3 e 5 porte hatchback, era richiesta non solo in Spagna, ma anche nei paesi limitrofi. Ibiza è addirittura arrivata alle finali della competizione Car of the Year.

Seat Ibiza 1987

Dopo l'acquisizione da parte di Volkswagen di una partecipazione di controllo e dei diritti sul marchio Seat, è stato effettuato un cambio completo delle unità di potenza, un restyling completo del corpo e degli interni. Nel maggio del 1993, la Ibiza di seconda generazione, costruita sulla piattaforma della piattaforma B Volkswagen, fu presentata al Motor Show di Barcellona. L'auto è stata prodotta nella forma di un'autovettura a tre oa cinque porte di tre e di cinque porte, e le versioni con una berlina e un'autovettura familiare per trasporto misto sono state assegnate a una linea di modello separata e sono state chiamate rispettivamente Cordova e Cordova Variante. Anche l'esterno di Ibiza II è stato creato da Giugiaro. Questa piccola auto potrebbe ospitare comodamente solo il guidatore e il passeggero. I passeggeri che erano dietro, hanno interferito con un soffitto basso e la parte posteriore dei sedili anteriori. I successi della seconda generazione di Ibiza hanno salvato la Seat dal collasso finanziario che ha colpito la compagnia.

Per Ibiza II è stata offerta una vasta gamma di motori VW. Dieci unità di benzina, dal volume più debole di 1 litro e 45 cavalli al più potente 16-tiklapannogo capacità di due litri di 150 "cavalli". I motori diesel erano sei. Uno di questi ha un volume di 1,7 litri, potenza 60 CV, tutti gli altri hanno un volume di 1,9 lire, la potenza varia da 64 CV fino a 110, ci sono due turbirovan tra loro. Tutti i motori sono aggregati con meccaniche a 5 fasi.

Nel 1999, Ibiza ha subito un restyling. Nonostante il fatto che la forma dell'auto sia rimasta la stessa, è più carina. La griglia, che è diventata più aggressiva, l'illuminazione anteriore e posteriore, così come uno spoiler, ha subito modifiche.

Seat Ibiza 1995

Con l'apparizione nel 2002 della terza generazione, l'immagine sportiva di Ibiza è stata rafforzata ancora di più grazie al design dinamico di Walter de Silva (Walter de'Silva) e due modifiche sportive in una volta: FR e Cupra. Molti avtoizdaniya stimabile, tra cui il britannico "Che macchina?", Riconosciuto il modello del migliore della classe.

L'interno ha cambiato la forma delle parti e la loro finitura. I posti posteriori sono diventati più comodi rispetto alla generazione precedente. La quantità di bagagli è piccola, ma sufficiente per un'auto di questa classe.

Su Ibiza III ha installato cinque benzina e quattro unità diesel. Due benzina hanno un volume di 1,2 litri e hanno una capacità di 54 e 64 CV, due più benzina hanno un volume di 1,4 litri, entrambi 16-tiklapannye, con una capacità di 75 e 100 "cavalli", la benzina più potente ha un volume di 1,8 litri e una capacità di 150 litri .s. I motori diesel sono rappresentati da un 1.4-litro 75 cavalli e tre motori da 1,9 litri con una capacità di 68 a 130 cavalli, due dei quali sono dotati di una turbina.

Nell'aprile 2008, presso lo stabilimento della società a Martorell (Martorell), la prima di una nuova, già la quarta consecutiva, si è svolta la generazione del modello spagnolo più importante e più popolare, la berlina compatta Seat Ibiza. Il design di questa generazione è stato sviluppato da Luc Donckerwolke, ex-chief designer di Lamborghini, dalla penna di cui sono usciti capolavori come Lamborghini Murcielago e Gallardo e concettuale Miura, oltre a membri più modesti della famiglia Volkswagen: Skoda Fabia e Octavia delle prime generazioni

Seat Ibiza 2004

Ibiza IV è stato il primo modello del gruppo Volkswagen, costruito su una nuova piattaforma progettata specificamente per il segmento supermini. Questa piattaforma fornisce non solo una migliore qualità, ma anche un alto livello di sicurezza del veicolo.

Le caratteristiche espressive del "Kontzpt" Seat Bocanegra di Ginevra, tuttavia, significativamente "levigato" dai tecnologi per le esigenze della produzione di massa, sono chiaramente indovinate nell'aspetto leggermente aggressivo di Ibiza IV. Il paraurti e la griglia si sono abbassati notevolmente sotto la superficie del cofano, il che ha permesso alla vettura di dare una forma rivoluzionaria. Questa decisione ha sottolineato la "linea dinamica" delle ali e completato l'immagine sportiva originale della vettura. Gli archi espandibili, gli specchi situati sotto la linea della finestra e una spettacolare presa d'aria sul paraurti anteriore aggiungono alla vettura un aspetto sportivo distinto e un carattere giovanile.

Salone - sportivo, elegante, di alta qualità. Il dashboard è distribuito al driver. I deflettori portati in primo piano efficacemente forniscono il flusso d'aria, creando comfort per i passeggeri.

In conformità con le ultime tendenze, Ibiza è cresciuta in tutte le dimensioni, avendo attraversato la lunghezza di quattro metri (4,05 m contro 3,97 m). Anche la larghezza e l'altezza sono aumentate rispettivamente a 1,69 e 1,44 m, e una pista maggiore (anteriore di 30 mm e posteriore di 33 mm) promette una migliore maneggevolezza e stabilità nelle curve ripide. Il passo è aumentato di 7 mm e ora è di 2.469 mm. L'aumento delle dimensioni ha un effetto positivo sulle dimensioni della cabina e sulla capacità del bagagliaio. L'aumento della capacità del bagagliaio di 25 litri consente di chiamare Ibiza un leader nel suo segmento con un volume utile di avvio di 292 litri.

Seat Ibiza 2008

Sotto il cofano, collaudati motori a benzina con un volume di 1,2 litri (70 litri di Pp.), 1,4 litri (85 litri di Pp.) E 1,6 litri (105 litri di Pp.). Anche le unità di propulsione diesel sono state oggetto di ammodernamento, che ha permesso di aumentare il campo di lavoro e aumentare la coppia. Il motore diesel da 1,4 litri mantiene 80 CV, mentre i motori 1.9 TDI hanno aumentato la potenza a 90 o 105 CV. L'unica opzione di trasmissione è una "meccanica" a cinque velocità.

A marzo 2012 è stata presentata al Motor Show di Ginevra una versione rinnovata della quarta generazione di Ibiza. Il belga Luc Donkervolke, che in precedenza aveva lavorato per Lamborghini, ha contribuito allo sviluppo dell'esterno.

I cambiamenti più evidenti hanno subito il fronte dell'auto. L'esterno ha acquisito un design più aggressivo. Prima di tutto, un'altra forma di ottica della testa attira l'attenzione. Inoltre, l'opportunità di ordinare i LED (sia anteriori che posteriori). L'auto ha cambiato la griglia, rimodellato e il paraurti, cambiando la sua forma e aumentando il numero di spigoli vivi, e le nuove ottiche della testa hanno acquisito lampade bi-xenon e sezioni di luci a LED. Dietro le modifiche non erano così evidenti: una forma leggermente diversa di lampade e paraurti ritoccato.

Come prima, l'anno del modello 2013 Seat Ibiza è offerto in tre varianti del corpo: tre porte (Sport Coupe), cinque porte e berlina ST (Sport Tourer).

Seat Ibiza 2013 anno

Il produttore non ha lasciato il segno sulla trasformazione in cabina. Quindi il cruscotto ha subito delle correzioni, tuttavia i dati del tachimetro, del contagiri e del computer di bordo sono ancora leggibili. L'austerità e la severità sottolineate vengono diluite aumentando le opzioni di colore per l'interior design. Il sistema multimediale, già disponibile nella configurazione di base, è degno di nota che supporta la connessione di dispositivi di terze parti. Le modifiche hanno subito e il volante (ha dato un aspetto sportivo) e l'interfaccia di controllo del controllo climatico. Un cambiamento utile è stato l'aumento del volume utile del vano portaoggetti a 10,7 litri. Per confronto, nella variante dorestayling, questo parametro era di 4,7 litri.

I sedili posteriori della Sport Coupé si piegano nel rapporto 40:60, la quantità minima di bagagli è di 284 litri, la 5 porte a cinque porte ha 8 litri in più. Per quanto riguarda la Seat Ibiza ST station wagon, qui nella modalità standard sono disponibili 430 litri, e con la fila posteriore piegata il volume sarà di 1164 litri.

Il motore di base per l'Ibiza del 2013 era una modesta unità di benzina da 60 cavalli con un volume di 1,2 litri. La gamma di motori a benzina è completata da motori turbocompressi della serie TSI: la prima con lo stesso volume ha 105 CV, una coppia di 175 Nm e un basso consumo di carburante (5,1 litri per 100 km), la seconda ha un volume di 1,4 litri e una capacità di 150 litri .s. e da un posto in coppia con un nuovo cambio DSG è in grado di dare 100 km / h in 8 secondi. La velocità massima per questa opzione è 212 km / h. I diesel sono rappresentati da 1.2 e 2.0 litri TDI con un rendimento rispettivamente di 75 e 143 CV. Quest'ultimo implica un'accelerazione massima fino a 210 km / h. A seconda del motore scelto, Ibiza è equipaggiata con scatole manuali a cinque o sei velocità, oltre a un "robot" DSG a 7 velocità con doppia frizione.

Aggiungi un commento