Subaru justy

A metà degli anni '80, un intervallo apparve tra il Leone e il Rex nella gamma di modelli Subaru.

La migliore auto invernale di sempre? - SUBARU JUSTY

Per riempirlo, nel febbraio 1984, l'auto fu sviluppata da Justy. La carrozzeria potrebbe essere a 3 o 5 porte e l'unità potrebbe essere anteriore o 4 ruote motrici. Design a sospensione indipendente su tutte e 4 le ruote. Tra i concorrenti (Nissan March e Suzuki Cultus) Justy si è distinto per le sue dimensioni ridotte, era uno dei più piccoli della sua classe B. Fin dal suo debutto, più di un milione di queste auto si sono diffuse in tutto il mondo. In alcuni paesi, è stato venduto con il nome di Subaru Trendy.

Due motori a benzina sono stati offerti come la principale forza motrice: 1.0 l e 1.2 l / 63 cv. Le unità di potenza sono state abbinate a una trasmissione manuale o automatica. La versione Justy con cambio manuale è diventata più popolare grazie all'elevata affidabilità ed efficienza della vettura. Per 100 chilometri l'auto ha consumato solo circa 4 litri di carburante.

Nel febbraio 1987, è stata apportata una modifica in cui è stato utilizzato un sistema di trasmissione continuamente automatico come il Super-Automatic E-CVT. Dal momento che il tradizionale cambio automatico a causa della piccola potenza di un piccolo motore a tre cilindri ha funzionato in modo irregolare e con interruzioni.

Nel 1988, ha condotto un aggiornamento parziale della gamma di modelli. Il motore del litro è scomparso dalla linea di unità di potenza. La potenza del motore da 1,2 litri è salita a 73 CV Nel traffico cittadino, Justy era facilmente riconoscibile dall'elevata linea del tetto.

Nel febbraio del 1991, fu effettuato un altro piccolo ammodernamento, durante il quale si decise di abbandonare le guarnizioni dei freni dell'amianto, e tutte le auto di questo modello furono equipaggiate con un servosterzo standard e una radio nella cabina.

Nel 1994, le vendite dell'auto finirono negli Stati Uniti, ma in Europa, la Suzuki Motors Corporation continuò a costruire Subaru Justy sul suo trasportatore in Ungheria. Tuttavia, era solo una vecchia conoscenza di Suzuki Swift con il nuovo marchio e con un sistema di trazione integrale installato. Subaru Justy è stata l'ultima auto carburatore del produttore giapponese, venduta in Europa e negli Stati Uniti.

Nell'agosto 2003, la produzione del crossover compatto G3X Justy (Suzuki Ignis) è iniziata nello stabilimento ungherese Magyar Suzuki di Östzergom.

Real Road Test: 1993 Subaru Justy per Retro Japanese

Il modello Subaru era posizionato leggermente più in alto di Ignis, quindi l'equipaggiamento di serie includeva un volante elegante con altezza regolabile e pulsanti di controllo e di regolazione con funzioni audio da CD, climatizzatore e cruise control, ABS + EBD, PB anteriore e laterale, fendinebbia, vetri elettrici e specchietti, regolazione dell'altezza del sedile, display LCD informativo. Per un costo aggiuntivo, è possibile ordinare il climatizzatore con filtro a carbone, tetto apribile elettrico e altri accessori.

Sulla G3X, Justy installa motori a benzina R4 16 V con un volume VVT ​​di 1,3 litri (94 CV, 118 Nm) e 1,5 litri (99 CV, 133 Nm). Tutte le versioni sono dotate di un sistema di trazione integrale collegata automaticamente e cambio manuale a 5 marce.

Nel 2007, Subaru annunciò la rinascita del modello Justy. La nuova generazione si basa su Daihatsu Boon. L'auto è prodotta in Giappone in una fabbrica di Osaka, di proprietà della Daihatsu Motor Co., Ltd., che consente di risparmiare in modo significativo i costi di produzione di Subaru.

Subaru Justy 2007 è un'auto moderna e di stile completamente nuova che non assomiglia affatto ai suoi predecessori. Ma in esso, così come nei precedenti membri della famiglia, installato un motore tre cilindri da 1,0 litri con 69 cavalli di potenza. La velocità massima è 160 km / h, e l'accelerazione al "cento" richiede 13, 5 secondi. Il consumo di carburante è solo 3,67 l / 100 km. Justy soddisfa i più severi standard ambientali europei in termini di risparmio di carburante ed emissioni di CO2. Le emissioni di anidride carbonica nell'atmosfera non superano i 118 grammi per chilometro.

La scelta del compratore due opzioni di carrozzeria: tre porte e cinque porte. Inoltre, gli acquirenti offrono trazione anteriore e trasmissione a trazione integrale. L'auto è caratterizzata da una silhouette assetto, un corpo aerodinamico, un'elevata altezza da terra e un'ottica frontale espressiva. L'interno è abbastanza spazioso. Offerte di equipaggiamento di base: ABS, 6 airbag, cerchi in lega e aria condizionata. C'è anche un CD-radio, alzacristalli elettrici, sia anteriore che posteriore, e chiusura centralizzata.

Aggiungi un commento