Alfa romeo 166

Consigli di consulenza su Alfa Romeo 166

L'Alfa Romeo 166 è una confortevole berlina sportiva di classe a trazione anteriore della classe medio alta con un motore trasversale, il successore del modello 164.

La prima di 166 modelli ha avuto luogo nell'autunno del 1998. Progettato da Alfa Romeo Centro Stile sotto la supervisione del capo designer Walter De Silva. L'esterno dell'auto è realizzato nello stesso stile di Alfa Romeo 156 - la parte posteriore della vettura quasi completamente copia quella del modello 156. Tuttavia, Alfa Romeo 166 è molto più grande, la parte anteriore del corpo è abbassata, il che conferisce alla vettura un'immagine sportiva. Spiccano anche grandi vyshtampovki sui lati destro e sinistro del corpo, e una soluzione modificata del front-end - il triangolo aziendale - è adiacente alle "ali" del finto assetto, complementare ai fari. Le dimensioni del corpo sono rimaste quasi le stesse di quelle del predecessore - Alfa 164 - lunghezza 4,7 m., Larghezza - 1,8 m.

Gli interni sono realizzati in stile tradizionale aziendale: un ampio salone, sedili sportivi regolabili, un cruscotto con quadranti rotondi analogici. Sono disponibili tre opzioni: elegante - nelle calde tonalità del beige; sportivo - nei toni grigio scuro e nero; Classico - con una predominanza di colori grigio chiaro. È inoltre possibile ordinare un interno in pelle, realizzato in rosso o blu. Lo stile blu è progettato esclusivamente per le versioni top: Super 2.0 V6 turbo e 3.0 V6 24V con cambio manuale. I sistemi elettronici di bordo sono controllati da ICS - sotto il suo controllo - climatizzatore, computer di bordo, sistema audio, telefono radio GSM, sistema di navigazione satellitare.

La struttura interna della vettura è anche molto simile all'Alfa 156. Due unità di alimentazione a benzina con un volume di lavoro di 2,0 e 2,5 litri, così come il motore diesel da 2,4 litri Alfa Romeo 166 preso in prestito dal fratello minore. L'unità diesel ha un nuovo sistema di iniezione diretta Unijet con controlli elettronici, creato congiuntamente da FIAT e Robert Bosch Gmbh. Dall'auto Lancia Kappa ha un motore a benzina a 6 cilindri da 3 litri con cilindri a V a forma di. La sua capacità operativa è di 226 CV, è il fiore all'occhiello del programma di motorizzazione. Per eredità dal 164 ottenne un altro volume di lavoro V6 di 3 litri con quattro valvole per cilindro. I suoi 207 CV abbastanza per accelerare fino a "cento" in 8 secondi. La velocità del soffitto è limitata elettronicamente a 240 km / h.

Sulle modifiche di auto sportive ha installato la scatola del cambio manuale e la sospensione più rigida; per gli amanti del comfort, sono disponibili versioni con cambio automatico e sospensioni con un maggiore percorso di compressione a molla con ridotta rigidità.

Tutti i motori di serie sono abbinati a cambi manuali a 5 o 6 marce. Su richiesta del cliente, la società può installare Sporttronic a 5 bande "automatico". Questa trasmissione semi-automatica consente di cambiare marcia manualmente e lavorare in modalità automatica, quando tutte le funzioni vengono eseguite dall'elettronica, che si adatta allo stile di controllo del conducente. Ogni tipo di cambio ha le sue caratteristiche di sospensione. Il cambio manuale è silenzioso, preciso e facile da guidare. Le versioni a 5 velocità del cambio sono montate sui motori 2.0 TS e 2.5 V6. La trasmissione a 6 marce con la 6a trasmissione di potenza è equipaggiata con 2.0 V6 24V e 2.4 JTD, che migliora la maneggevolezza e la sportività di questi motori. Il 2.4 JTD può essere dotato di un cambio con una trasmissione "overdrive" economica, che migliora anche la maneggevolezza e l'efficienza del motore.

2 versioni atmosferiche dei motori V6 dotati di una trasmissione elettronica automatica Sportronic sono in grado di operare in modalità sequenziale (sequenziale) manuale - il guidatore può, a piacimento, accendere le marce in sequenza, su o giù, pulsando la leva da se stesso o da se stesso. Al raggiungimento dal motore delle spire massime c'è un trasferimento automatico che si sposta verso l'alto. Inoltre, Spotronic, in modalità automatica D, dopo aver analizzato una varietà di parametri diversi, può adattarsi allo stile delle condizioni del guidatore e della strada, scegliendo automaticamente la marcia appropriata.

La sicurezza del conducente e dei passeggeri prevede due airbag frontali e due laterali, cinture di sicurezza anteriori con pretensionamento e un sistema antincendio. L'auto è equipaggiata con ABS con un sensore e con un distributore di forza frenante attivo; Sistema ASR - regolatore antiscivolo; TCS - sistema di controllo della trazione; dal sistema STR, che viene attivato tramite il pulsante STR sulla leva del cambio, dopo di che viene modificata l'impostazione del pedale dell'acceleratore elettronico e l'auto inizia a rispondere in modo più preciso all'acceleratore.

2001 Alfa Romeo 166 Review - Con Richard Hammond

Secondo la classificazione europea, Alfa 166 appartiene alle auto della categoria E. Questa categoria comprende anche Audi A6, BMW 5-series, Mercedes E-class, Peugeot 605, ecc.

Nel 2003, la premiere della generazione aggiornata Alfa Romeo 166 al Motor Show di Ginevra. I principali cambiamenti nella parte anteriore del corpo, il cui design è ora fatto nello stile del modello più giovane Alfa Romeo 156, che conferisce alla berlina di grandi dimensioni un aspetto più aggressivo e sportivo. Non l'ultimo ruolo nella creazione della nuova immagine di Alfa Romeo 166 è giocato dal caratteristico vyshtampovki sul cofano della vettura, oltre a potenti prese d'aria nel paraurti anteriore. In generale, l'aspetto del nuovo prodotto si confronta positivamente con l'immagine senza volto della precedente generazione di questo modello.

Oltre all'aspetto esterno, anche il riempimento interno dell'auto ha subito alcune modifiche. Quindi, le sospensioni Alfa Romeo 166 sono state leggermente modificate e il set di motori sarà leggermente diverso. Pertanto, il motore TwinSpark di base da 2 litri lascerà il posto a un nuovo motore da due litri con un sistema di iniezione diretta. Dal modello precedente rimarranno il motore turbodiesel da 175 e il benzina V6 da 2,5 litri. La versione superiore del nuovo modello sarà equipaggiata con un motore V6 da 3,2 litri a 250 cavalli dalle modifiche "cariche" di Alfa Romeo 156 e 147.

Un po 'più tardi, la linea di Alfa Romeo 166 avrà la sua propria modifica' carica 'del 166GTA, che sarà equipaggiato con V6 di 3,5 litri con un'uscita di 300 cavalli. Questa auto, secondo tradizione, riceverà il nome di Alfa Romeo 166GTA, ma, a differenza di versioni simili dei modelli 147 e 156 riceverà un motore più potente. Sotto il cofano, al più veloce Alfa Romeo 166, ci sarà un motore a sei cilindri da 3,5 litri da 300 cavalli, introdotto per la prima volta nella versione sperimentale di Alfa Romeo 156GTAm al salone dell'auto di Bologna. Inoltre, l'auto riceverà una sospensione modernizzata, sintonizzata su uno stile di guida sportivo, così come alcuni cambiamenti nell'aspetto e un nuovo assetto. Inoltre, è possibile che il nuovo prodotto sia equipaggiato con un sistema di trazione integrale.

L'azienda italiana Alfa Romeo sta già iniziando a creare una nuova generazione di berline Alfa Romeo 166, che secondo la tradizione riceverà una nuova designazione digitale e porterà il nome Alfa Romeo 168. L'aspetto di questa vettura è pianificato, secondo le informazioni preliminari, per il 2006.

Forse l'innovazione principale del futuro sarà il telaio della trazione posteriore, preso in prestito dalla berlina di lusso Maserati Quattroporte. Un'altra caratteristica di Alfa Romeo 168, secondo la pubblicazione AutoExpress, può essere una sospensione posteriore del propulsore. La sua peculiarità risiede nel fatto che le ruote dell'asse posteriore saranno controllate dall'elettronica e saranno in grado di girare con una piccola angolazione, e si prevede di utilizzare questa funzione per stabilizzare la vettura in caso di slittamento, nonché per aumentare la stabilità della berlina a trazione posteriore negli angoli.

Inoltre, l'Alfa Romeo 168 sarà anche più grande del suo predecessore e sarà anche posizionata come un'auto più costosa, lussuosa e confortevole.

Aggiungi un commento