Alfa romeo 90

Alfa Romeo 90

L'Alfa Romeo 90 è stato prodotto dalla casa automobilistica italiana nel periodo 1984-1987.

La progettazione della berlina è stata effettuata dalla società Bertone. Per la prima volta l'auto è stata presentata al Salone dell'Auto di Torino nel 1984. I predecessori della novità erano Alfa Romeo Alfetta e Alfa Romeo Alfa 6, il cui rilascio fu interrotto poco dopo l'uscita di Alfa Romeo 90. L'aspetto ha anche caratteristiche comuni con questi modelli, ma non ha perso la propria individualità. L'auto ha usato lo stesso telaio del modello Alfetta, ei motori sono stati presi in prestito da Alfa 6. Il passo della vettura è 2510 mm, la lunghezza della vettura è 4390 mm, la larghezza - 1640 mm, l'altezza - 1420 mm.

Alfa Romeo 90 era abbastanza ben attrezzata. I finestrini anteriori ei sedili elettrici erano già di serie. Nella configurazione top di Cloverleaf (Quadrifglio Oro) sono stati installati gli alzacristalli posteriori, il servosterzo, la chiusura centralizzata, il cruscotto digitale e i colori metallici usati. Sotto il cofano della versione QO è stata la più potente delle opzioni proposte per un motore da 2,5 litri.

Per il 90 ° modello sono state fornite 5 varianti di unità di alimentazione a benzina e 1 turbodiesel. La composizione dei motori a benzina comprende: tre motori 4 cilindri, di cui due motori carburatore con un volume di 1,8 litri (118,4 CV) e 2,0 litri (126,2 CV) e una iniezione con un volume di 2,0 litri (126,2 CV) ; due motori V6 iniettore benzina con volumi di 2,0 litri (118,4 CV) e 2,5 litri (153,9 CV). Il turbodiesel da 2,4 litri ha una potenza di 108,5 m hp ed è stato sviluppato da VM Motori, una società di motori diesel. Guida alla parte posteriore di Alfa Romeo 90. Installato sulla scatola del cambio manuale a 5 marce.

Nel 1986, furono apportate molte modifiche minori all'Alfa Romeo 90. Il cambiamento esterno più evidente è la nuova griglia, in cui le partizioni orizzontali sono più piccole.

Aggiungi un commento