Audi tt

Audi TT: un classico sport anteriore o una vettura a trazione integrale dal design moderno: una coupé e una convertibile (roadster).

2019 Audi TTS: Prime impressioni - Carfection +

Il prototipo del modello è stato presentato nel 1995 al Salone dell'Auto di Francoforte, il modello del coupé Audi TT è stato introdotto per la prima volta a Ginevra nel settembre 1998, con il corpo della roadster nell'agosto del 1999. L'abbreviazione TT è il nome della gara annuale - Tourist Trophy, che si è tenuto sull'isola di Man nel Regno Unito dal 1905. L'auto è costruita sulla piattaforma della Volkswagen Golf IV. L'idea stessa di creare questa bellezza appartiene a Freeman Thomas, lo stesso designer, che "ha avuto una mano" per creare un nuovo Maggiolino Volkswagen, e che ora si è trasferito da Volkswagen-Audi a DaimlerChrysler.

Il design del modello Audi TT è realizzato in uno stile sportivo classico. Linee pulite e semplicità di forma, bei fanali colorati - occhi, vestibilità bassa, niente come una silhouette - questa è l'Audi TT Coupé. L'auto è piccola (4,04 m), due porte, quattro posti. La parte posteriore e anteriore del corpo hanno una forma simile. Gli elementi stilistici accattivanti della vettura sono enormi, sporgenti anche dietro i passaruota gonfiati dei pneumatici 205/55 R15, cerchi da 17 pollici "artiglieria" e tubi di scarico cromati integrati nel paraurti posteriore. In generale, l'auto sembra molto aggressiva e allo stesso tempo elegante.

Diverse opzioni per dipingere il corpo, ognuna delle quali offre caratteristiche diverse. Il rosso rende più luminoso, più aggressivo, ti fa cedere. Anche il nero conferisce al TT un aspetto minaccioso, ma questo colore si adatta a questo meno di tutti, non in combinazione con il concetto di vettura. Calm blu scuro nobilita. Ma il colore TT perfetto è argento. Anche se non si tiene conto del fatto che per qualsiasi colore il tappo del gas rimane argentato e si distingue con un punto luminoso su un colore diverso.

L'interno del TT si distingue per la premura e la praticità, e con tutto il suo aspetto adatta il proprietario alla strada sportiva. E tutto inizia con le porte: aprendole aperte, vedrai prima di tutto una soglia molto ampia. Grazie alle ampie porte, entrare è inaspettatamente semplice. I sedili anteriori sono estremamente ergonomici e si adattano a una persona di qualsiasi corporatura. Di recente TT Coupé ha ricevuto un premio per i sedili anteriori più ortopedici. Oltre al fatto che si tratta di sedili sportivi, il loro "clou" è anche un rullo speciale per la parte bassa della schiena. I sedili con rivestimento combinato (in pelle e alcantara) con una serie completa di regolazioni e un piantone dello sterzo regolabile consentono di rimanere comodamente sul posto di lavoro. Se ordinate il design degli interni e non acquistate "pronti", vi verranno offerte molte opzioni, dalla pelle o al tessuto. Ad esempio, è possibile acquistare un interno blu scuro con camoscio di qualità eccezionale, che si fonderà con la plancia blu, e sarà possibile ordinare un interno completamente rosso che ti darà forza e energia.

Il sedile posteriore è fatto solo per i bambini o per la bellezza - un adulto non è molto comodo lì. Ma il volume del bagagliaio di 270 litri è stato piacevolmente sorpreso. Se necessario, i sedili posteriori si piegano, formando una superficie piatta e aumentando il volume netto. È interessante notare che il cofano del bagagliaio si apre con il lunotto posteriore.

Nel rivestimento interno il metallo levigato è stato usato generosamente - dal volante alle maniglie delle porte. Sul cruscotto nello stesso telaio in alluminio si trova un enorme tachimetro e contagiri. Quattro alberi deflettori, anch'essi in alluminio, sono rivolti al guidatore e al passeggero. La plastica semirigida si combina perfettamente con la pelle e l'alluminio lucido, e il classico con il moderno. L'attributo delle vere auto sportive sembra impressionante: un supporto metallico per il piede sinistro del guidatore. Tutto ciò crea un'atmosfera sportiva unica.

Il principale elemento di design della cabina, che si trova anche all'esterno - sul coperchio del serbatoio del gas - anelli metallici con piccole scanalature (su dispositivi di grandi dimensioni) o punti (su quelli piccoli). Sono su tutto, dal volante, dove un anello al centro circonda i tradizionali anelli Audi, e termina con la leva del cambio, dove circonda il pattern del cambio. Questi anelli sono parti piuttosto funzionali - ad esempio, sui ventilatori regolano la forza del flusso d'aria.

Il siluro ricorda il pannello di controllo di un piccolo aereo, non c'è una singola linea o parte, e l'unica decorazione è il bordo in alluminio di tutti gli elementi rotondi. Round in the TT, a proposito, è quasi tutto ciò che può essere fatto così. Anche i pedali perforati con gomma "in polvere" e quelli con bordi arrotondati.

L'auto è dotata di un sistema di controllo del clima, situato in modo che sia conveniente controllare sia il passeggero che il conducente, l'impianto audio (a seconda del livello dell'apparecchiatura: un ricevitore radio e vari registratori o un lettore CD) e altre apparecchiature aggiuntive. L'impianto audio è chiuso, quindi nessuno indovina cosa ci sia dentro: una presa di metallo retrattile con due lettere - TT. Le minuscole leve di apertura in vetro situate vicino alle maniglie delle porte sono a portata di mano e molto sensibili. Sotto, davanti al cambio, sotto il pannello scorrevole, ci sono i pulsanti per l'apertura del serbatoio del gas e del bagagliaio. Dall'altro lato del cambio ci sono i pulsanti di blocco della porta. Tutti i pulsanti hanno immagini che saranno comprensibili anche ai bambini, e non devi studiare le istruzioni per una settimana per imparare come usarle. Probabilmente, non vale nemmeno la pena di menzionare sciocchezze come uno specchio con luci sulla protezione solare sopra la sedia destra, piacevole illuminazione notturna dei dispositivi in ​​rosso, estremamente confortevoli regolatori di posizione del sedile. In inverno o in mattinata umida, attivando il pulsante di riscaldamento del sedile (con 8 posizioni del regolatore di temperatura), non ti sentirai in una macchina fredda e fredda, ma nella tua poltrona preferita a casa vicino al caminetto. Tutte le letture del computer di bordo sono proprio di fronte al guidatore e non deve distogliere lo sguardo dalla strada per più di una frazione di secondo per vedere il consumo di carburante, la velocità media, il tempo di percorrenza, la temperatura alle spalle e altri dati.

Un'attenzione particolare è riservata alla sicurezza: un telaio del parabrezza rinforzato, gli archi di sicurezza dietro gli schienali dei sedili, due airbag, l'ABS è incluso anche nel pacchetto obbligatorio, combinato sui modelli a trazione anteriore con il sistema antislittamento da disattivare.

Sono disponibili tre motorizzazioni con una cilindrata di 1,8 litri, trazione anteriore o trazione integrale. La modifica con trazione anteriore è equipaggiata con il più debole dei motori a 4 cilindri in linea, potenza - 150 litri. a. La velocità massima con una trasmissione manuale a 5 marce è di 217 km / h. Le versioni a trazione integrale di Audi TT sono equipaggiate con versioni motore da 180 e 225 unità. Capacità del motore di 180 litri. a. Ha una coppia elevata (235 Nm nell'intervallo 1950-4700 giri / min) e accelera l'auto fino a una velocità massima di 225 km / h. Con una cilindrata di 225 litri. a. e una coppia di 280 Nm a 5500 rpm, l'auto accelera a una velocità di 243 km / h. Il motore da 225 cavalli è aggregato esclusivamente con un cambio a 6 marce in una trasmissione a trazione integrale.

Il concetto di Audi TT di seconda generazione è stato presentato al Motor Show di Tokyo nel 2005 e nell'aprile 2006 era pronta la versione di produzione della Audi TT Mk2 (denominazione interna Typ 8J), le cui prime copie sono state rilasciate nell'agosto dello stesso anno. La nuova TT Roadster è stata introdotta a marzo 2007. L'auto è costruita sulla piattaforma del Gruppo Volkswagen A5 (PQ35). Come nella generazione precedente, il modello è offerto in una coupé con una formula di atterraggio 2 + 2, oltre a una roadster a due posti.

In apparenza, l'auto è diventata più aggressiva. Ha aggiunto 137 mm di lunghezza, 78 mm di larghezza ed era 6 mm più alto rispetto al suo predecessore.

Audi TT Coupe 2018 recensione | Recensioni Mat Watson

Ma allo stesso tempo quasi 100 kg più leggero. Il coupé deve la sua "leggerezza" all'alluminio: rappresenta il 69% del peso corporeo. Sebbene la parte posteriore, le portiere e il cofano del bagagliaio siano ancora in acciaio. Gli elementi in alluminio sono realizzati in diversi modi - e per stampaggio, fusione e estrusione. L'elenco delle tecnologie utilizzate nell'assemblaggio del corpo è impressionante: qui la saldatura laser alluminio-alluminio, la saldatura a gas e la prima montatura utilizzata nella produzione di massa di automobili con viti speciali che "saldano" in metallo quando sono attorcigliate.

Il coefficiente di resistenza è sceso da 0,34 a 0,3 e, cosa più importante, la forza di sollevamento è diminuita. Lo spoiler posteriore viene esteso da un motore elettrico al raggiungimento di 120 km / h e viene rimosso quando la velocità scende sotto gli 80 km / h. Il controllo della posizione dello spoiler manuale è disponibile anche tramite un interruttore sul cruscotto.

Il roadster è dotato di un morbido tetto elettro-idraulico che si piega al tocco di un pulsante. Ha un lunotto e il tetto stesso è in tessuto spesso per ridurre il rumore. Premendo un altro pulsante, è possibile aprire lo scudo antivento dietro al conducente per ridurre l'instabilità aerodinamica quando il tetto è piegato. Il tetto è ripiegato sul raggio di protezione attiva contro il ribaltamento e chiuso con un coperchio di plastica che lo protegge dagli effetti degli elementi. Molto pulito, semplice - e non riduce il volume utile del bagagliaio.

Aumentando l'interasse di 46 mm, Audi riuscì a rendere la berlina di seconda generazione molto più spaziosa. La decorazione utilizza solo materiali di altissima qualità: la plastica soft-touch si combina perfettamente con la pelle e l'alluminio lucidato. Sopra il parabrezza non pende più il soffitto. La console è ora rivolta verso il conducente. Le gamme di regolazione del sedile e dello sterzo sono le più ampie. Il volante è regolabile sia in inclinazione che in volo, consentendo di rendere le impostazioni ancora più precise per garantire il massimo comfort. La disposizione del cruscotto è fatta tradizionalmente. Il display centrale è monocromatico. Sullo schermo del computer di bordo è ora possibile visualizzare il tachimetro digitale. La visibilità è buona, tuttavia, nella versione coupé, tre quarti della visuale attraverso il lunotto posteriore è ancora oscurata dalle eleganti, ma troppo lunghe, montanti posteriori inclinate.

Originariamente offerto solo motori a benzina. Il motore 2.0 TFSI ha 200 varianti di hp. (147 kW) e 211 CV (155 kW) Dalla generazione precedente ottenne un V6 di 3,2 litri con una capacità di 250 hp. (184 kW). Nella primavera del 2008 è stato presentato un motore quattro cilindri da 1,8 litri con una capacità di 160 CV. (118 kW) con turbocompressione e tecnologia di iniezione diretta del carburante - TFSI.

Tutti i motori standardizzati con meccanica a sei velocità, e come opzione è stato offerto il "robot" S Tronic (ad eccezione del motore da 1,8 litri). Il sistema di trazione integrale quattro è equipaggiato con una frizione per asse centrale Haldex ed era disponibile con tutti i motori eccetto 1.8 TFSI.

Nel 2008, al Salone di Ginevra, Audi ha presentato il primo motore diesel per la versione TT sul mercato europeo: il 2.0 TDI quattro. Questo motore è accoppiato con un cambio manuale a sei marce in coupé e roadster. Il motore è dotato di un sistema common rail con iniettori piezoelettrici e produce 170 CV. (125 kW) a 4200 giri / min. L'accelerazione a 100 km / h con un turbo diesel richiede 7,5 secondi (coupé) e il consumo medio è di 5,3 litri per 100 km.

Sulla seconda generazione di Audi TT, oltre al fronte indipendente è stata installata una sospensione posteriore completamente indipendente multi-link. Inoltre, come opzione è disponibile una nuova sospensione attiva - "Audi Magnetic Ride" che utilizza ammortizzatori reologici magnetici. L'unità elettronica di controllo della sospensione regola automaticamente le proprietà di smorzamento in base alle condizioni della strada.

La vettura è equipaggiata con quasi tutti i mezzi di sicurezza: airbag con apertura a due stadi per guidatore e passeggero, airbag sui sedili anteriori per proteggere i passeggeri seduti dietro, punti di fissaggio per seggiolino auto Isofix, luci di marcia diurna e pedali vengono automaticamente rimossi da sotto in caso di collisione frontale.

Il roadster ha acquisito un ancor maggiore sistema di connessioni sui lati e intorno al parabrezza, che consente non solo di garantire la sicurezza in caso di collisione, ma rende anche l'auto più resistente del 120% rispetto al suo predecessore, grazie al quale è diventato ancora più facile fare giri.

La versione base del coupé offre cerchi in lega da diciassette pollici, un cambio manuale a sei rapporti, un volante piatto a tre razze con finiture in pelle, un sistema audio da 140 watt in grado di riprodurre file MP3, inclusi tubi di scarico doppi, rivestimenti in pelle, sedili sportivi e climatizzatore elettronico.

Nel 2008, al Salone Internazionale dell'America del Nord a Detroit, Audi ha presentato la prima versione S di Audi TT - Audi TTS. L'aspetto del TTS ha alcune modifiche rispetto al modello standard: un frontale modificato con prese d'aria di grandi dimensioni, un paraurti posteriore ridisegnato con un sistema di scarico a quattro tubi.

Il motore 2.0 TFSI da due litri è stato seriamente rielaborato: hanno cambiato il monoblocco, la testata e gli iniettori. Insieme ad altri cambiamenti, questo motore ha iniziato a dare energia in 272 CV (200 kW) e crea una coppia di 350 Nm nell'intervallo da 2500 a 5000 giri / min. Audi TTS è disponibile con un "robot" S Tronic o manuale a sei velocità. Inoltre, come tutti i modelli "S", è disponibile solo con trazione integrale quattro di serie. I dati ufficiali sull'attuazione dello sprint da zero a 100 chilometri all'ora per il coupé TTS sono di 5,4 secondi, e per il roadster - 5,6 secondi.

La sospensione TTS è sottovalutata di 10 mm rispetto ai modelli standard e comprende il sistema Audi Magnetic Ride, il programma elettronico di stabilità (ESP), i cerchi da 18 pollici nella base.

Nel 2009, l'Audi TT RS è stata presentata al pubblico al Motor Show di Ginevra. L'auto è disponibile in coupé e roadster. Sotto il cofano di questa versione è un motore turbo a cinque cilindri da 2,5 litri con un sistema TFSI, che ha una potenza nominale di 340 CV. (250 kW) nell'intervallo da 5400 a 6700 giri al minuto e una coppia di 450 Nm (a 1.600-5.300 giri al minuto). Audi TT RS era equipaggiata con un cambio manuale a sei rapporti, quattro ruote motrici quattro, che utilizza una frizione multidisco Haldex appositamente adattata e differenziali posteriori modificati che possono far fronte alla coppia di un motore turbo a cinque cilindri.

L'accelerazione del coupé TT RS fino a 100 km / h è di 4,5 secondi (4,7 secondi per il roadster), mentre la velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km / ora. Esiste un'opzione di limitatore di fabbrica che eleva la barra ad una velocità massima di 280 km / h. Il coupé ha un peso in ordine di marcia di 1450 kg, e la roadster pesa 1510 kg.

Come la TTS, la versione TT RS ha un'altezza da terra inferiore di 10 mm, il sistema Audi Magnetic Ride e cerchi da 18 pollici standard con pneumatici ZR18 245/45. Lo spoiler posteriore è installato come standard fisso (opzionale retrattile). L'interno è nero con sedili sportivi Alcantara / pelle. Poltrone Recaro sono disponibili come opzione.

L'Audi TT RS è completamente assemblata nello stabilimento Audi di Gyor (Ungheria) insieme alle versioni civili di Audi TT.

Nel 2010, Audi ha mostrato i modelli restyling TT Coupé e Roadster. Le modifiche hanno interessato il paraurti anteriore, prese d'aria, griglia, luci diurne a LED, diffusori maggiorati e tubi di scarico. Le caratteristiche distintive della versione TTS sono la griglia in falshradiator e prese d'aria con doppie doghe orizzontali, nonché un sistema di scarico con quattro tronchi. Inoltre, la TT Coupé e la TT Roadster sono leggermente aumentate di lunghezza - circa due centimetri. Inoltre, sono stati aggiunti nuovi colori della carrozzeria alla tavolozza della vernice per auto.

I principali cambiamenti sono tecnici. La gamma di propulsori è stata integrata con un nuovo motore 2.0 TFSI a quattro cilindri con turbocompressione e iniezione diretta di carburante con una capacità di 211 CV. Questo motore sostituì immediatamente due "quattro" motori da 200 litri (280 N • m) da 200 litri e un "sei" da 250 litri con un volume di 3,2 l (320 N • m).

Il turbo diesel 2.0 TDI della seconda generazione (170 CV, 350 N • m) ha un peso ridotto di quattro chilogrammi (fino a 154 kg), modernizzato dal sistema di iniezione del carburante e una pompa dell'olio. Tutto ciò non ha aumentato il rendimento, ma ha avuto un effetto positivo sull'efficienza: nel ciclo combinato, il TT 2.0 TDI ha iniziato a consumare 5,3 l / 100 km invece dei precedenti 5,5 litri.

Oltre alla scatola meccanica, la versione TT RS ha ricevuto un "robot" S tronic in sette fasi con due frizioni "bagnate". Questa trasmissione è in grado di digerire la coppia di 450 N • m e consente alla vettura di accelerare fino a 100 km / h in 4,4 secondi, ovvero due decimi più velocemente rispetto alla versione manuale.

Aggiungi un commento