Honda crx

Recensione di Honda CRX: la FWD Miata?

Il modello CRX (in Giappone è stato chiamato Honda Ballade Sports CR-X) occupa un posto degno nella formazione Honda. L'auto ha debuttato nel 1984 e si è posizionata come una berlina sportiva a ruota anteriore compatta. La prima generazione di questa vettura in alcune regioni è stata venduta sotto il nome di Honda Civic CRX. Il nome "CRX" e ciò che è dietro ha causato molte polemiche, le più popolari sono le seguenti decifrazioni: "Civic Renaissance Model X", "Civic Racing eXperimental" e "Compact Renaissance X". L'auto è stata progettata per tutti i mercati mondiali, ma ognuno di essi ha le sue caratteristiche. Così, nel mercato europeo, le auto Honda CRX sono state vendute nelle versioni a 4 posti, mentre negli Stati Uniti il ​​modello è stato posizionato come un'auto sportiva a 2 posti compatta ed economica. E questa caratteristica è più che giustificata: una versione da 70 litri della Honda CRX da 70 litri ha colpito tutti gli indicatori del consumo di carburante: 3,9 litri per 100 km in autostrada e 4,6 litri in città. Una versione più potente con un motore ZC da 1.6 litri con una capacità di 125 CV è stata consegnata ai mercati europei.

La seconda generazione uscì nel 1987. Il componente tecnico della vettura è stato completamente ridisegnato. Il telaio subì cambiamenti significativi nel 1987. Nella prima generazione si usava una barra di torsione nella parte anteriore e una sospensione posteriore semi-indipendente, nella seconda comparivano un fronte trasversale a due leve e un posteriore a cinque leve completamente indipendente.

All'inizio del rilascio del CRX II, ci sono state 2 modifiche: 1.5X, su cui è installato un motore SOHC 4 cilindri in linea da 1,5 litri, che sviluppa 105 HP. (nel caso di una trasmissione automatica - 100 hp), e Si, equipaggiato con un motore DOHC 4 cilindri in linea da 1.6 litri con una capacità di 130 CV. Nel settembre 1989, Honda aggiunse anche alla gamma di motori un nuovo B16A con una cilindrata di 1.595 cm³ . Il motore B16A era dotato di un sistema per la modifica del tempo e dell'altezza dell'ascensore della valvola, il cui nome completo è Timing a valvola variabile e controllo elettronico dell'ascensore, o semplicemente VTEC. Questo sistema ha permesso di aumentare significativamente il rendimento alle alte velocità, mantenendo bassi consumi e un minimo stabile al minimo. Il motore B16A ha prodotto 150 CV. sul modello europeo 1.6i-VT (dove è stato designato come B16A1) e 157 l. a. sul modello giapponese SiR. Questa modifica è stata il culmine nella produzione di modelli sportivi leggeri per la preoccupazione Honda.

Il salone, grazie ai sedili regolabili, è diventato confortevole e confortevole. I modelli equipaggiati con VTEC, hanno ricevuto anche nuovi paraurti, ottica, cofano, freni, cruscotto e altri dettagli. Oltre a questo, molti di questi cambiamenti hanno ricevuto modelli non VTEC attuali. Una delle opzioni per il mercato giapponese era un tetto in vetro, un pannello di vetro fisso che corre dal bordo superiore del parabrezza al bordo superiore del portellone. Nonostante la sua origine giapponese, questo dettaglio si trova anche occasionalmente in altri mercati.

Nel 1992, Honda sostituì il CRX con un nuovo modello con un tetto rimovibile, anch'esso basato sulla Civic, nota come Honda Civic Del Sol, conosciuta anche come Honda Del Sol. Il nome spagnolo Del Sol si traduce come "dal sole". Il nome CRX non era usato nella linea Del Sol, in quanto era una macchina ideologica diversa. Il modello era una doppia auto sul retro di una Targa. Negli Stati Uniti, il modello è stato introdotto nel 1993. Dopo le forme assolutamente squadrate della Honda CRX, questa simpatica e piccola auto dai contorni lisci del corpo Targa si innamorò immediatamente dei giovani. L'auto non era una cabriolet nel vero senso della parola, con un tetto rimovibile sopra il guidatore e il passeggero, che una volta rimosso fu rimosso nel bagagliaio, e il lunotto abbassato per la sensazione di "cabriolet". Quando è stato posizionato nel tetto, il bagagliaio è stato ridotto di volume da 297 a 235 litri.

Nel mercato nordamericano, la Honda Del Sol è stata presentata in due livelli di allestimento, S e Si. Il modello base S (denominato VXi in Giappone) è stato fornito con un motore SOHC da 1,5 litri e 16 valvole e ruote forgiate con raggio di 13 ". Il modello VXi giapponese era dotato di un motore D15B. Era un motore VTEC da 130 CV ., corrispondente al modello di potenza 1,6 Si.

La versione top di Si (conosciuta nel mercato europeo come ESi) è stata fornita con un motore SOHC da 1,6 litri e 16 valvole. Inoltre, sul Si sono stati montati cerchi in lega standard da 14 ", offerti come optional in tinta carrozzeria su modelli verniciati in colore Samba Green, specchietti laterali regolabili elettricamente, cruise control, freni posteriori a disco e barra antirollio anteriore.

I componenti con VTEC (noto come SiR in Giappone e VTi in Europa) sono stati presentati al pubblico nel 1994 negli Stati Uniti con un motore Serie B da 160 litri. con., lo stesso del modello Civic SiR. Il modello era dotato di freni anteriori maggiorati, una barra antirollio anteriore più spessa, uno stabilizzatore posteriore supplementare e pneumatici più larghi.

Le uniche opzioni su tutti i modelli erano uno spoiler posteriore, tappetini, una trasmissione automatica e l'aria condizionata. In Giappone, era disponibile un'opzione chiamata "Trans Top". Il meccanismo elettrico, che puliva il tetto nel bagagliaio premendo il pulsante corrispondente. In Europa, questa opzione era disponibile sui modelli ESi e VTi.

La produzione e le vendite del Sol sono terminate nel 1997 negli Stati Uniti e nel 1998 in altri mercati. Secondo le statistiche ufficiali, 33 mila Honda CRX della terza generazione sono state vendute in tutto il mondo.

Aggiungi un commento