Mazda 6

Nel 2003, il sei è sostituito da Mazda 626.

Come funziona la Mazda 6 2018 rispetto alla Toyota Camry e alla Honda Accord?

Sostituire l'indice simboleggia l'immagine di aggiornamento. D'ora in poi, questo non è un normale veicolo di famiglia, ma un'auto spaziosa dal tono sportivo. Mazda è stata capace di cambiare l'immagine di marca - non c'è niente dai modelli precedenti in questa auto. Nuovo design, nuovi interni, nuova piattaforma, caratteristiche tecniche migliorate, qualità di guida, tutto ciò contraddistingue la nuova vettura dal predecessore Mazda 626.

Mazda 6 2002 anno

Gli esperti concordano sul fatto che nelle linee di Mazda 6 è possibile rintracciare il design immortale della Mazda Xedos 9. Ha preso dal suo predecessore un aspetto individuale brillante e una combinazione unica di stile sportivo con un taglio rigoroso classico. Dalla Mazda MX 5, i nuovi "sei" hanno ricevuto una carica senza compromessi in termini di velocità.

L'esterno della Mazda 6 è luminoso, si potrebbe anche dire stravagante e, nonostante le sue dimensioni impressionanti, sportivo. Un cofano prominente sopra le ali, un fronte a forma di cuneo, una grande pendenza del parabrezza e lunotto posteriore, un avanzamento alto e corto, tutto ciò conferisce un'auto spaziosa non familiare, ma un aspetto dinamico.

Il potente paraurti è una singola unità con la griglia anteriore e la maglia nera, che chiude le prese d'aria, aggiunge solo aggressività. Massiccio, con spigoli vivi, la griglia ha trovato continuità nelle linee del cofano e anche nelle lampade anteriori. I passaruota larghi e un po 'gonfiati alloggiano ruote da 17 pollici con pneumatici a basso profilo 215/45.

Il design di Mazda 6 è una combinazione armoniosa di elementi classici di identità aziendale e nuove idee pionieristiche che distinguono sorprendentemente e vividamente l'auto dalla folla. I contorni atletici del corpo e i passaruota gonfiati conferiscono alla vettura un aspetto potente e muscoloso.

Le linee morbide del corpo, i passaruota estesi e le straordinarie ottiche sono solo una parte di ciò che determina l'aspetto intransigente della Mazda 6. Optics Mazda 6 è insolito in quanto in un blocco sono montati fari abbaglianti e anabbaglianti, fendinebbia, luci di posizione e indicatori di direzione.

Ci sono tre opzioni per il corpo: una berlina, un'autovettura a tre oa cinque porte e un carro sportivo Mazda 6. Ognuna delle tre opzioni è dinamica, elegante e funzionale.

Mazda 6 2002 anno

Se parliamo della berlina, questa è un'auto di classe media con il più alto livello di prestazioni. Il design moderno, elegante e sportivo della vettura si combina perfettamente con un interno spazioso e funzionale, nonché con una gamma di motori completamente nuova.

Mazda 6 nella parte posteriore di un'autovettura a tre oa cinque porte - è universale in tutto. L'auto combina funzionalità e comfort, e ha anche un comodo cruscotto e una vasta selezione di potenti motori.

Il carro completa la linea Mazda 6. Un'auto con questo tipo di carrozzeria offre tutto ciò di cui hai bisogno. L'auto ha un interno funzionale, versatile e spazioso. Il nuovo motore diesel e la disponibilità della trazione integrale (4WD) rendono il carro Mazda 6 un vero piacere da guidare. In aggiunta a quanto sopra, c'è una qualità eccellente e finiture di alta qualità con un design sofisticato.

L'interno della vettura soddisfa i più elevati requisiti moderni. Materiali all'avanguardia nei rivestimenti interni, plastica di alta qualità e leghe leggere, volante rivestito in pelle e pomello del cambio del cambio definiscono le dotazioni di serie indipendentemente dal tipo di carrozzeria.

L'interno non è solo elegante, ma anche confortevole. Design classico laconico, tutti i dettagli sono accuratamente tracciati e armoniosamente collegati tra loro, e la maggior parte dei pannelli è realizzata in plastica morbida con una texture piacevole. La pelle sui sedili, la tappezzeria delle portiere e il bordo del volante enfatizzano in modo discreto la solidità e le motivazioni sportive degli interni. Le comode manopole di regolazione, così come il cruise control e il radiocomando sul volante, consentono al guidatore di non essere distratto dalla strada per un attimo, al fine di rendere la guida ancora più sicura.

I sedili anteriori grazie all'abbondanza di regolazioni soddisferanno qualsiasi guidatore - se lo desideri, puoi sederti quasi in condizioni di scarsa attività sportiva. Tutta questa sportività non influisce in alcun modo sulla comodità dei passeggeri della seconda fila. Sei airbag (equipaggiamento di base), climatizzazione o climatizzazione, molti scomparti per riporre piccoli oggetti renderanno il viaggio il più confortevole e sicuro possibile.

Mazda 6 2007 anno

Il vano bagagli ha un volume di 500 litri, che può essere aumentato piegando parzialmente o completamente lo schienale del sedile posteriore. Riassumendo, puoi aggiungere che la nuova immagine sportiva non è costretta a sacrificare la praticità.

È possibile installare uno dei cinque motori per ciascuna variante di carrozzeria: 1,8 l / 120 hp, 2,0 l / 141 hp, 2,3 l / 166 hp, 3,0 l / 222 hp, turbo diesel 2.0 l / 136 hp

Le unità di potenza possono funzionare insieme a una scatola meccanica o con "automatico". Offriamo ancora berline e hatchback con solo quattro cilindri di 1.8; 2,0 e 2,3 litri. Quest'ultimo si trova molto spesso a causa dell'uso dei moderni progressi tecnologici, questo motore si distingue per l'elevata efficienza, lo scarico pulito e le elevate prestazioni dinamiche.

Sospensione: anteriore anteriore - doppia leva, posteriore - multi-link.

Gli ingegneri Mazda non scendono a compromessi in fatto di sicurezza: gli elementi di sicurezza attiva aiutano il guidatore a padroneggiare la situazione. Ma se lo scenario peggiore è inevitabile, le misure di sicurezza passiva perfettamente coordinate forniranno la migliore protezione per tutti i passeggeri.

Salon Mazda6 ha ricevuto una struttura estremamente rigida, che garantisce il massimo livello di sicurezza per tutti i passeggeri, anche negli incidenti più gravi.

Il sistema brevettato di distribuzione e assorbimento degli impatti (MAIDAS) di Mazda con speciali zone di sgualcimento nella parte anteriore e posteriore rimuove l'energia di impatto dalla cabina, riducendo le conseguenze di un incidente per i passeggeri.

Nel 2007, Mazda ha presentato ufficialmente la seconda generazione della Mazda 6 a Francoforte, che ha lo scopo di consolidare il successo del suo predecessore. Il nuovo modello è diventato più grande, più rispettabile e più confortevole. Il produttore offre una scelta di tre opzioni di carrozzeria: berlina, station wagon e hatchback. Rispetto al suo predecessore, il "sei" del 2007 è cresciuto significativamente in termini di dimensioni. La berlina e la berlina sono diventate più lunghe di 6,5 cm (4,75 m) e più alte di 0,5 cm (1,44 m) (carro - di 7,5 cm e 1 cm, rispettivamente). Anche il passo è stato aumentato e ha rappresentato 2.725 m (+5 cm). Inoltre, contrariamente alle attuali tendenze, l'auto è diventata più leggera rispetto al modello precedente di una media di 35 kg.

Mazda 6 2008 anno

Sotto il corpo si nasconde il telaio collaudato del predecessore, noto per le sue abitudini sportive. Gli elementi principali dell'esterno sono i fari della forma originale, un'ampia griglia e un complesso paraurti anteriore in plastica con molte feritoie di ventilazione. La combinazione di forme levigate e ampi passaruota aggiunge l'aspetto del dinamismo.

Come previsto, non c'è nulla di rivoluzionario nella cabina. L'esterno della vettura è realizzato in uno stile classico e anche un po 'conservatore. Il salone è focalizzato sull'autista. Il volante è dotato di tasti di navigazione, impianto audio, aria condizionata e computer di bordo. Tutte le informazioni di base si riflettono nel display multifunzione, che si trova sulla console centrale. Tutto è rigorosamente ed elegantemente, senza fronzoli. Lo spazio interno dello stile di esecuzione è diventato più calmo Gli inserti in legno lisci sul pomello del cambio sembrano eleganti. Sulla plancia "pozzi", che distingue i saloni di tutte le auto Mazda, e invece di una plastica grigiastra nera opaca, c'erano inserti color platino. I pulsanti sulla console centrale sono posizionati in modo più logico e organico. Sulla destra, il guidatore vedrà ora il pulsante Start / Stop Engine, che è già passato dalla categoria dei dispositivi moderni alla vettura di classe business standard. Oltre alle modifiche visibili, la cabina ha subito altre trasformazioni, ad esempio, la struttura dei sedili anteriori è stata modificata e la fila posteriore è dotata di un sistema che li spinge automaticamente in avanti quando si preme il pulsante in modo che sia conveniente caricare oggetti nel bagagliaio.

Come prima, la gamma di propulsori è composta da tre motori a benzina (in Europa è ancora disponibile un turbodiesel da 140 litri da 2 litri). Completamente nuovo solo uno. L'ex motore di punta con un volume di lavoro di 2,3 litri è stato sostituito da un "quattro" benzina da 170 litri più potente ed economico da 2,5 litri. A proposito, questo propulsore è abbinato solo a una trasmissione manuale. Il motore da due litri quasi senza modifiche è migrato verso il nuovo "sei" dal suo predecessore, e la potenza è rimasta la stessa - 147 CV Ma, secondo le affermazioni degli sviluppatori, è diventato notevolmente più economico. Questo propulsore è offerto non solo un cambio manuale a sei marce, ma anche una trasmissione automatica a cinque velocità. La base è considerata un motore da 1,8 litri da 120 cavalli.

Telaio seriamente rielaborato, equipaggiato l'auto con sospensioni indipendenti su doppie leve parallele. L'innovazione principale è il servosterzo elettrico originale. A differenza di altre strutture simili, il motore elettrico qui non agisce sull'albero dello sterzo, ma direttamente sul binario. Questo schema è ben consolidato sul coupé RX-8. Sterzo informativo, ma non molto "acuto".

Mazda 6

Sicurezza di alto livello. L'equipaggiamento di base includerà ABS, sei airbag, assistenza alla frenata, controllo della trazione, assistente al parcheggio e DSC (controllo dinamico della stabilità).

"Six" 2007 si è sbarazzato dello svantaggio principale del predecessore - isolamento acustico insignificante. Anche ad alta velocità la cabina è molto silenziosa. Questo non è solo il merito di nuovi materiali insonorizzati, ma anche di un'aerodinamica eccellente.

L'equipaggiamento di base (che ora è chiamato "Direct") è diventato più ricco del suo predecessore. Offre aria condizionata, una gamma completa di sistemi di sicurezza elettronici e cerchi in lega. Opzioni "Sport" comprende fari bi-xenon, cerchi in lega da 18 pollici e sistema audio "Bose".

Al Salone di Ginevra del 2010, Mazda ha presentato un modello aggiornato. Durante l'esterno del restyling quasi non è cambiato, perché inizialmente si è rivelato così armonioso e di successo.

Mazda 6 è un problema con il serbatoio del carburante

Ma la modernizzazione ha subito una componente tecnica: il telaio, il cambio, i motori.

I progettisti hanno camminato un po 'attraverso le unità di illuminazione: hanno leggermente aggiunto la freschezza ai gruppi ottici posteriori, fatto diversi nuovi colpi nella forma dei fari. Hanno iniziato a installare nuovi fari alogeni e bi-xenon, questi ultimi realizzati nella versione adattativa, in grado di ruotare i fasci di luce con un'angolazione fino a 15 °, come se "scrutando" le curve. Un paraurti modificato, una mascherina aggiornata e una nuova forma di nicchia per protivotumanok hanno reso l'auto più sportiva e dinamica. "Turning" si è spostato dalle ali sugli specchietti laterali. L'emblema ingrandito del marchio sul naso e nuovi cerchi in lega da 17 pollici e 18 pollici completano il quadro. La gamma di colori è stata notevolmente ampliata: al posto dei precedenti sei colori, dieci sono ora offerti immediatamente. Due colori erano già su altri modelli dell'azienda (Graphite Mica e Black Mica), altri due - Clear Water Blue Mica e Midnight Bronze Mica - nuovi per Mazda.

Non ci sono grandi cambiamenti all'interno. Tra i più importanti - un rivestimento combinato (in pelle / tessuto) (sembra molto elegante), cromato sui comandi, nuovo rivestimento del cruscotto, un display informativo leggermente più grande, bordo nero della "music" e unità di climatizzazione e un altro volante multifunzione a tre razze. Sul volante è apparso il pulsante "turn" computer di bordo. L'algoritmo precedente era molto complicato e confuso, e ora con un semplice tocco di un dito è possibile ottenere tutte le informazioni importanti (consumo medio e istantaneo di carburante, chilometraggio, ora corrente, ecc.). Isolamento notevolmente migliorato.

Mazda 6

Motore da 2,5 litri che produce 170 CV Ora viene fornito con cambio automatico manuale e a 5 bande. Precedentemente offerto esclusivamente con la "meccanica". Il motore in sé non è nuovo, ma è stato modernizzato, migliorando un certo numero di parametri (incluso il livello di emissioni nocive, ridotto del 3,8%). Trasmissione non nuova e automatica con la funzione di passare alla modalità manuale. Tuttavia, è stato anche finalizzato, dotandolo di un convertitore di coppia ottimizzato. Queste misure sono state progettate per risolvere due problemi: ridurre il consumo di carburante e migliorare la dinamica. Inoltre, la "meccanica" a 6 velocità in combinazione con il motore da 2,5 litri è solo sulla berlina, nella berlina, questo motore è abbinato solo al "cambio automatico". Per quanto riguarda le altre opzioni, c'è ancora un'unità da 1,8 litri da 120 CV (con cambio manuale a 5 marce) e un motore da 147 litri da 147 CV, che può essere aggregato come un cambio manuale a 6 marce, e 5-band "automatico". È interessante notare che in Europa il motore 147hp è stato sostituito da una nuova unità di benzina da 2,0 litri con iniezione diretta della serie DISI con una capacità di 153 CV. Il principale vantaggio di questo motore non è quello di aumentare alcuni cavalli, ma di ridurre il consumo di carburante e le emissioni di sostanze nocive. Con lui una macchina da spendere solo 6,7 litri per 100 chilometri. Non disponibile nelle nostre versioni di mercato e diesel. La gamma di motori heavy-fuel è composta da un turbodiesel MZR-CD da 2,2 litri in tre versioni, con una potenza massima da 129 a 180 cavalli. Anche il consumo di carburante e le emissioni di CO2 sono significativamente migliorati rispetto al motore di ultima generazione.

Mazda 6 2013 anno

Allo stesso tempo, il comportamento della vettura è migliorato, il livello di comfort è cresciuto. Il restyling "six" è più stabile in autostrada e in curva, che è strettamente in linea con una determinata traiettoria. Con una brusca frenata, l'auto mostra una buona tenuta di strada. Il volante è diventato più informativo, il suo lavoro è chiaramente correlato all'una o all'altra modalità di movimento. Inoltre, la scorrevolezza della corsa è aumentata, i colpi di Mazda 6 sulle strade e gli "urti di velocità" funzionano senza intoppi, la maggior parte delle vibrazioni si spengono.

La berlina Mazda6 di terza generazione del 2013 è stata presentata ufficialmente al Salone Internazionale di Mosca 2012. D'ora in poi, questo modello si posizionerà come la nave ammiraglia di Hiroshima. Mazda 6 2013 si è rivelata un'auto molto bella e, come promesso dalla casa automobilistica, non è molto diversa dal concept Takeri, il cui aspetto ha costituito la base dell'esterno della vettura di serie. Il design è realizzato nello stile aziendale dell'azienda con il nome di Kodo - Soul of Motion (l'anima del movimento), che per la prima volta ha ricevuto il suo utilizzo su macchine di produzione nel compatto crossover Mazda CX-5. Prima di questo, il marchio giapponese aveva seguito il design del "flusso" di Nagare da Lawrence van den Acker (predecessore di Ikuo Maeda come capo designer di Mazda).

In termini di dimensioni, i "sei" della terza generazione hanno superato il suo predecessore in tutte le direzioni. La lunghezza della berlina è aumentata a 4 865 mm (+ 110 mm), la larghezza è 1 840 mm (+ 45 mm), l'altezza - 1 460 mm (+ 20 mm). Le dimensioni del passo sono aumentate di 105 mm - fino a 2 830 mm. L'altezza libera dal suolo è diminuita di 15 mm (fino a 150 mm). Tutto ciò ha un impatto positivo sullo spazio libero per guidatore e passeggeri. È vero, la quantità di bagagli nella Mazda6 2013 è stata ridotta da 519 a 483 litri, ma il carico / scarico delle cose sarà facilitato da un vano bagagli largo 32 mm.

Mazda 6 2013 anno

Forme levigate ideali, design elegante e allo stesso tempo un po 'aggressivo, creato nello spirito del nuovo tempo. La parte del naso sembra più dinamica che mai. La griglia sporge il più possibile rispetto all'ottica della testina. Il riempimento interno dell'illuminazione consiste di fari bi-xeno e LED (la prerogativa delle versioni costose). Il profilo ha acquisito un numero elevato di muscoli a causa di uno stampaggio più avanzato, inoltre, la pendenza del montante posteriore del tetto è cresciuta in modo significativo e l'ottica posteriore ora "si intromette" maggiormente nel possesso del lato del corpo. Le ottiche sono diventate più ruvide, è apparso un numero maggiore di linee spezzate e, naturalmente, c'è un elemento di design fresco come una modanatura cromata orizzontale sul cofano del bagagliaio.

Il salone non è fatto in uno stile così emotivo come l'esterno, ma è diventato più solido e solido. La società nota che durante lo sviluppo degli interni, è stata prestata particolare attenzione alle cose di poco valore, e i materiali di finitura sono diventati più costosi e di maggiore qualità. Il salone a livello delle spalle è diventato più ampio di 20 mm, l'aumento della fila posteriore per le gambe dei passeggeri era di 43 mm. Nella seconda fila è comodo sedersi, il cuscino del divano è diventato più lungo, nella parte posteriore dei sedili anteriori ci sono solchi profondi, decorati con materiale morbido. Il posto di guida - con profilo eccellente e supporto laterale espressivo. Volante multifunzione compatto.

Mazda 6 2013 anno

Il posto dominante sulla console centrale è occupato dal display del sistema multimediale (il joystick di controllo si trova sul tunnel centrale) - il sistema di navigazione vanta la presenza della lingua russa. Appena sotto i deflettori del blocco del sistema di riscaldamento, e quindi altri tasti di controllo. I dispositivi sono tradizionalmente incassati nel pozzetto - a sinistra c'è un tachimetro, al centro c'è un tachimetro e sulla destra un display con una buona animazione.

Mazda6 2013 ha ricevuto l'intera gamma di tecnologie SkyActiv, inclusi non solo i motori e le trasmissioni, ma anche il telaio e il corpo con un maggiore volume di acciaio ad alta resistenza, riducendo il peso di 100 kg e aumentando la rigidità torsionale del 30% rispetto al suo predecessore. Il corpo mostra un buon indicatore del coefficiente di resistenza al flusso in arrivo Cx - 0,26.

Nel mercato russo, Mazda 6 2013 avrà due motori a benzina. Il motore quattro cilindri base SKYACTIVE-G 2.0 sviluppa 150 cv. (210 Nm) e la più potente SKYACTIVE-G 2.5 produce 192 hp. e una coppia massima di 256 Nm a 3.250 giri / min. L'accelerazione a 100 km / h con un motore da due litri richiede 9,5 secondi, la velocità massima di 208 km / h. Il consumo di carburante nel ciclo combinato è di 5,5 litri. Una versione più potente accelera da 0 a 100 km / h in 7,8 secondi. La velocità massima raggiunge i 223 km / h. Entrambi i motori possono essere ordinati in coppia con un manuale a 6 marce e con un automatico a 6 bande. Il sistema di avvio / arresto è incluso nell'attrezzatura di base. Inoltre, il motore da 2,5 litri è equipaggiato con il nuovo sistema di recupero della frenata i-ELOOP, che accumula energia per alimentare i vari sistemi del veicolo, risparmiando carburante. Nel mercato europeo, Mazda-6 2013 riceverà anche un motore diesel da 2.2 litri SkyActiv-D con una potenza di 175 CV, abbinato a una trasmissione automatica. Telaio: sospensione anteriore MacPherson e sospensione posteriore multi-link.

Alcune parole dovrebbero essere dette sulle misure di sicurezza implementate. Il sistema di sicurezza protegge completamente i passeggeri in caso di collisioni complete e parziali. Triple-H compensa gli impatti laterali. La cabina ha un nuovo sistema di protezione per i passeggeri che utilizza airbag, gli airbag frontali sono implementati a due stadi e sul lato vi sono ulteriori airbag.

Gli ingegneri hanno insegnato ai fari della macchina a guardare intorno alla curva e passare da anabbaglianti a abbaglianti e viceversa (se necessario), controllare le "zone morte", la lunghezza delle file, rallentare e fermarsi senza partecipazione del guidatore, anche se a velocità fino a 30 km / h.

Aggiungi un commento