Nissan stagea

400 WHP Nissan Stagea 260RS | Alter Ego di Skyline R34 GTR

Carro a trazione posteriore Stagea è stato sviluppato da Nissan come concorrente diretto di Subaru Heritage nel mercato nazionale del Giappone. La sua produzione è iniziata nel 1996. Sono state prodotte tre diverse versioni di Stagea: WC34 I (1996 - fine 1998), WC34 II (fine 1998 - 2001) e serie M35 (dal 2001 al 2007).

Stagea 1996-1998 anni di rilascio aveva 17 anni e il 1998-2001 - 19 versioni, a seconda del tipo di unità, tipo di centrale elettrica e attrezzature. Le versioni più potenti erano chiamate Aero.

Nissan Stagea

Il corpo della Stagea era trasportato dal corriere. L'aspetto dell'auto sembrava un modello 3R31 Skyline. Le dimensioni della Stagea WC34 erano 4800/1755/1495 mm con un passo di 2720 mm e un manometro di 1460/1515 mm, l'altezza minima da terra è di 145 mm. Il peso a vuoto della macchina è di 1620 kg. L'equipaggiamento standard della cabina comprendeva tappezzeria in velluto, airbeg e accessori di alimentazione. La versione più potente di AUTECH, chiamata anche 260RS, aveva le seguenti opzioni aggiuntive: freni BREMBO, uno speciale sistema di scarico, una sospensione rinforzata, uno speciale stabilizzatore posteriore, un corpo particolarmente rigido, un kit aerodinamico per il corpo e ruote dal design originale. L'interno è stato realizzato in uno stile sportivo, compreso il rivestimento in pelle e l'esecuzione del volante e della leva del cambio.

I motori Stagea WC34 installati a 6 cilindri a 24 valvole a benzina RB20E SOHC (130 CV) e RB20DE DOHC (155 CV) con un volume di 2 litri, nonché 2,5 litri RB25DE DOHC (200 CV). ) e RB25DET DOHC IC turbo (231 CV). La velocità della vettura con il motore più potente raggiunse i 225 km / h, cosa che impressionò gli osservatori casuali, per i quali la Stagea sembrava un normale vagone familiare. Il consumo di benzina di un'automobile con un motore SR20DE da 2 litri era di 8/14/100 km, un RB25DE 2,5 litri - 9/15/100 km, un RB2 DET 2,5 litri - 9/16/100 km sull'autostrada e nel ciclo urbano, rispettivamente .

Nissan Stagea

Nella trasmissione, principalmente utilizzato trazione posteriore con la possibilità di installare un differenziale a slittamento limitato come opzione. Alcune delle vetture sono state prodotte con una trazione integrale permanente, differenziale autobloccante e la possibilità di variare la coppia sulle ruote anteriori e posteriori. Stagea WC34 utilizzava cambi automatici manuali a 5 marce e 4 marce.

Tipo di cremagliera sterzo con alimentazione. Sospensione indipendente: anteriore con leve e aste trasversali e triangolari, multi-link posteriore con leve longitudinali, trasversali e diagonali. Sono state installate entrambe le barre stabilizzatrici anteriore e posteriore; Sono stati utilizzati anche ammortizzatori telescopici con molle elicoidali.

I freni di Stagea WC34 erano dischi completamente ventilati. L'ABS è stato fornito di serie.

Nell'autunno del 2001, la generazione Stagea ha debuttato sulla piattaforma FM con un corpo del tipo M35. In effetti, era una versione versatile dello Skyline. In termini di dimensioni complessive (4785/1760/1510 mm) e il volume dello spazio interno dell'abitacolo, la Stagea si avvicinava alla classe europea E. Il passo era 2850 mm con un manometro di 1505/1505 mm. Il peso a vuoto è di 1680 kg e il massimo consentito è di 1955 kg. Liquidazione - 150 mm. Il vano bagagli - 500 l.

Nissan Stagea

Cambiato significativamente l'esterno dell'auto. Una griglia allungata con barre orizzontali e fari grandi e arrotondati in combinazione con una linea quasi verticale della parte posteriore ha conferito alla Stagea un aspetto distintivo, piuttosto aggressivo.

Sono state prodotte tre versioni base: RS, RX e crossover AR-X a trazione integrale con maggiore altezza libera da terra e protezione in plastica di ante e davanzali. C'erano un totale di 11 varianti della Stagea M35. La station wagon a 5 porte e 5 posti è rimasta spaziosa e spaziosa.

La gamma di motori includeva un motore da 2,5 litri VQ25DD V6 24V DOHC con una capacità di 215 CV e con una coppia di 270 Nm, lo stesso propulsore turbocompresso con intercooler - VQ25DET (280 CV / 6400 rpm, 407 Nm / 3200 rpm), nonché un VQ30DD V6 da 3 litri, in grado di sviluppare 260 cv e 324 Nm. La velocità massima della vettura con uno qualsiasi dei motori era limitata elettronicamente a 230 km / h.

Le unità di potere sono state aggregate con una trasmissione automatica manuale o di 4 velocità di 5 velocità. Sospensione e fronte, e dietro era multi-link; il sistema di frenatura non è cambiato. La dimensione dei pneumatici standard era 215/55 R17.

La spaziosa station wagon Stagea, che aveva la dinamica e la controllabilità di un'auto sportiva, non aveva quasi nessun analogo nel mercato automobilistico. Tuttavia, come parte del programma di riduzione dei costi di Nissan, la direzione dell'azienda ha deciso di completare la produzione di questo modello. All'inizio di giugno 2007, l'ultima Nissan Stagea è uscita dalla catena di montaggio.

Aggiungi un commento