Opel agila

Vauxhall Agila Review - Con Richard Hammond (2002)

Il debutto della Opel Agila mikrovena ha avuto luogo nella primavera del 2000 al Salone di Ginevra. La storia della sua comparsa è stata preceduta dal lavoro congiunto degli esperti Suzuki e Opel.

Opel Agila 2000

Agila - una macchina relativamente piccola, ti permette di manovrare e parcheggiare perfettamente in uno spazio ristretto. Presenta un corpo alto con pannelli laterali quasi piatti e piccole finestre vicino ai montanti posteriori. Entro i limiti della città, la manovrabilità di Agila è molto utile. Il raggio di sterzata è di soli 4,8 m. Quando il parcheggio, la posizione di seduta elevata e un'ampia superficie di vetro offrono un'ottima visibilità. Il doppio sedile posteriore si trova a 100 mm sopra la parte anteriore, i rappresentanti Opel spiegano questa preoccupazione sull'ampliamento degli orizzonti dei passeggeri posteriori. Con una lunghezza di 3,5 me una larghezza di 1,62 m, Agila ospita quattro persone più un bagaglio, situato nel bagagliaio da 248 litri. Un numero enorme di tasche, contenitori e reti diverse aiuta a posizionare piccole cose.

L'interno della Opel Agila è pulito e semplice, come si addice alla decorazione d'interni di una piccola city car. Il volante, il quadro strumenti, la forma della console, la posizione dei pulsanti e degli interruttori sono chiaramente presi in prestito dalla Opel Astra.

Sulla resistenza alla corrosione del corpo può essere valutato dal fatto che Opel offre una garanzia di 12 anni contro la ruggine.

La gamma di motori è rappresentata da due unità: una cilindrata di 3 cilindri di 1,0 litri e una potenza di 58 CV. e 4 cilindri 1,2 litri e 75 CV Opel Agila è disponibile solo con un cambio manuale a cinque marce. L'auto è economica. Il consumo medio di carburante con un motore da 1,0 litri è di 6,3 l / 100 km, con un 1,2 litri - 6,5 l / 100 km. Entrambi i motori appartengono alla famiglia ECOTEC.

Ora riguardo alla sospensione. McPherson si trova di fronte con una barra stabilizzatrice, dietro - un ponte continuo.

Opel Agila 2000

L'equipaggiamento di serie comprende servosterzo elettrico, doppio airbag, lunotto termico e pretensionatori delle cinture di sicurezza. Per un costo aggiuntivo impostare il sistema musicale, ABS, specchi elettrici, alzacristalli elettrici, fendinebbia e chiusura centralizzata.

L'auto ha un buon livello di sicurezza. Le barre di rinforzo installate nelle portiere e i pedali di sicurezza "firmati" Opelev hanno permesso ad Agila di ottenere tre stelle su 4 possibili nei test EuroNCAR. Il servosterzo elettrico originale, che entra in gioco quando il volante è deviato, non solo riduce il consumo di carburante, ma migliora anche la gestione della vettura. Freni potenti (disco nella parte anteriore e tamburo nella parte posteriore) con ABS possono fornire una frenata sicura in condizioni difficili. Riduce il rischio di lesioni alle gambe del conducente durante un impatto frontale, pedali di montaggio speciali, che possono staccarli in caso di incidente.

Nel marzo 2002, Opel ha introdotto una nuova versione della configurazione di Agila - la versione superiore di Agila Njoy. Questa versione si distingue facilmente per il caratteristico colore della carrozzeria bicolore, appositamente progettato nei toni oro e argento. Questa versione è equipaggiata con un modello con motore Ecotec 1.2 16V. Oltre alla verniciatura nell'aspetto della vettura, sono state incorporate molte altre parti originali: una nuova griglia cromata, nuovi cerchi cromati a sei ruote, fendinebbia originali, modanature cromate a cerchio, un volante originale con rivestimento in pelle e un cruscotto decorato con molto alluminio. Tappezzeria sostenuta negli stessi colori del corpo.

Opel Agila 2003

Nel 2003, Opel Agila è stata sottoposta al lifting del viso. L'auto ha nuovi paraurti nel colore della carrozzeria. Una gamma di colori dell'interno è ora realizzata nel tono dell'esterno. Ci sono nuove opzioni di assetto, incluso un volante a tre razze, coprisedili originali e cinture di sicurezza nel colore dei sedili. Il sistema ABS cominciò a essere installato su tutte le auto di questa serie.

Le unità di potenza con cui Agila è stata completata finora soddisfano tutti gli standard di tossicità Euro 4. Inoltre, due nuovi motori diesel Common-Rail con una potenza di 70 CV apparvero nella gamma dei motori. e 150 hp Il primo si è rivelato il più economico nella gamma di centrali elettriche del modello: consuma solo 5,2 litri ogni 100 chilometri.

Anche il programma di produzione del modello è leggermente cambiato. In esso, oltre al ben noto "Njoy" apparso versioni del "Cosmo" e "Njoy Design-Edition". Differenze non solo in set di attrezzature di base, ma anche in opzioni per finitura, pittura, ecc.

Agila di seconda generazione è stata introdotta per la prima volta nel 2007 al Salone di Francoforte. Come il modello precedente, Agila 2008 è stato creato in collaborazione con Suzuki. L'auto è anche prodotta sullo stesso trasportatore con il gemello Suzuki Splash nell'ungherese Esztergom.

Agila 2008 non è solo pratico come il suo predecessore, ma ha anche un design molto più dinamico. La vettura ha ricevuto le tipiche proporzioni tipiche delle vetture Opel, curve morbide e plastica espressiva dei fianchi. La linea del tetto è ora abbassata dinamicamente, muovendosi sotto forma di una curva liscia verso la parte posteriore del corpo. Ciò ha permesso una riduzione del coefficiente aerodinamico del modello Agila a 0,32 rispetto al precedente 0,37. L'auto era più lunga di 20 cm (3,74 m), 6 cm più larga (1,68 m), ma 7 cm più bassa rispetto al suo predecessore (1,59 m).

Opel Agila 2008

La qualità dei materiali, la nuova combinazione di colori per l'esterno e l'interno, scomparti multifunzione per bagagli e piccoli oggetti, una grande altezza interna della cabina creano una sensazione di comfort. Le principali innovazioni degli interni sono un contagiri tondo separato, una leva del cambio montata più in alto, oltre al controllo radio tramite i pulsanti sul volante (con regolazione in altezza). L'elevato posizionamento dei sedili facilita il montaggio e l'uscita dall'auto e offre inoltre un'eccellente visibilità.

La parte posteriore dei sedili posteriori si piega in un colpo solo (con un rapporto di 60:40), formando un'area di carico piatta. Un compartimento supplementare per la conservazione di piccoli oggetti si trova nel bagaglio sotterraneo. Nella versione standard, il volume del bagagliaio è di 225 litri e la quantità massima di bagagli supera i 1.100 litri.

Il propulsore di base è un motore a tre cilindri 65 con un volume di un litro, un gradino sopra è una versione da 1,2 litri con una potenza di 86 CV, che è disponibile per la prima volta con un cambio automatico. Il motore più economico per il modello Agila è un motore turbo diesel da 1,3 litri con sistema di alimentazione del carburante Common Rail da 75 CV. La versione 1.0 di Agila utilizza cinque litri e la versione di Agila 1.3 CDTI è di soli 4,5 litri ogni 100 chilometri. Tutte le unità sono abbinate a un manuale a 5 velocità. Agila, con motori a benzina e diesel, per le emissioni di anidride carbonica con un margine adeguato agli standard severi di diversi paesi europei, che dà diritto a incentivi fiscali.

Il pacchetto di sicurezza include quattro airbag, a un costo aggiuntivo sono offerti ESP e "tende" gonfiabili per proteggere la testa.

Aggiungi un commento