Opel kadett

Debutto Opel Kadett si è tenuto nel lontano 1936 anno.

Coupé sportivo Opel Kadett del 1964: umile e orgoglioso

Esternamente, l'auto sembrava una copia più piccola di Olympia, conosciuta all'epoca, ma con modifiche e cambiamenti nella struttura del corpo monoscocca. Kadett è stato offerto in due versioni - una berlina e una deccapottabile. Dotato di una cilindrata di 1,3 litri, 23 CV e potrebbe accelerare fino a 98 km / h.

Aveva la stessa sospensione, assale posteriore e sterzo come l'Olympia. Fari esterni differenziati, combinati in stile americano con il cappuccio e la griglia.

I componenti della prima generazione Kadett erano molto semplici, con un costo aggiuntivo, persino un paraurti e un tergicristallo per il lato passeggero.

Nel periodo dal 1936 al 1939, in Germania furono prodotte 107 mila automobili Kadett.

Dopo la guerra, le piante Opel furono completamente distrutte. Una parte dell'apparecchiatura degli impianti di riparazione fu trasferita nell'Unione Sovietica. Il modello prebellico Kadett iniziò a essere prodotto nell'URSS sotto il marchio "Moskvich". Ricostruito dopo la guerra, l'impianto automobilistico di Bochum (Bochom) nel 1962 inizia a produrre nuova Opel Kadett con indice A.

Per il nuovo modello offerto tre tipi di corpi - berlina, coupé e station wagon. La vettura era equipaggiata con uno di motori a 4 cilindri con un volume di 1 litro e una potenza di 40 e 48 CV, accelerata a 120 e 130 km / h, rispettivamente. Per quei tempi è stato proposto solo due opzioni di configurazione, che differivano principalmente nei motori: 1.0 e 1.0S, aggregati con un cambio manuale a 4 marce.

Il processo di sviluppo dell'industria automobilistica negli anni '60 era già stato stabilito e, secondo le regole stabilite, i modelli rimasero sul nastro trasportatore per non più di 5 anni, e poi furono rimodellati o sostituiti da un nuovo modello.

Pertanto, nel 1965, Kadett appare con l'indice B. L'auto è stata offerta con corpi a 2 e 4 porte. Notevolmente aggiunto in termini di dimensioni e aveva una capacità di 40 a 90 CV

Opel Kadett D - Zaginiony test z 1982 roku - MotoBieda # 28

Nonostante l'aspetto sgradevole, era molto richiesto.

Nel 1972, la Kadett C debutta, rappresentata da coupé, berline 2 porte e 4 porte. Durante la produzione ha subito alcune modifiche.

Nel 1979, la prima vettura a trazione anteriore Kadett apparve con un indice D. A causa della sua economia e praticità, l'auto vinse un posto nel segmento C, cioè tra le auto della classe Golf. Inoltre, questa vettura con un aspetto angolare e una posizione del motore trasversale ha aiutato Opel a sopravvivere alla crisi economica.

Il design della Kadett D è molto banale: la sospensione anteriore tipo McPherson, quella posteriore su leve di trascinamento con molle coniche compatte Miniblok. La famiglia comprendeva modelli con due e quattro porte laterali. Il corpo potrebbe essere un tipo o un'autovettura a tre oa cinque porte, o un carro.

La gamma di motori comprendeva un vecchio motore 1.2N da 55 litri da 12 cavalli e una coppia di 1.3 litri da 60 CV di nuova generazione.

Nel 1981, il modello fu aggiornato. Un 16S di 1,6 litri di 75 cavalli è apparso, e durante l'altezza della "crisi energetica" - un diesel 16D a 54 cavalli alla base.

Nel 1984, Opel introdusse la nuova generazione Kadett con l'indice E. In un primo momento, il modello era rappresentato solo da corpi a tre volumi e tre porte a cinque porte, e dal 1985 i carri station a cinque porte e le berline a quattro porte furono aggiunti a loro.

La gamma di motori ammontava a 1.2, 1.3 e 1.6 litri di motori del modello precedente, a cui è stata aggiunta una versione da 75 cavalli del motore 1.3S 13S.

La cabina può ospitare comodamente quattro persone. La visibilità dal posto di guida è eccellente. Per i dettagli ci sono grandi tasche sulle portiere e un vano portaoggetti spazioso. Il quadro strumenti è abbastanza funzionale e informativo, gli interruttori sono retroilluminati, il piantone dello sterzo è regolabile in altezza e il cambio è semplice e chiaro. La ventilazione e il riscaldamento consentono di regolare il flusso di aria calda.

Nel settembre del 1985, la versione sportiva Kadett GTE apparve con un motore 1.8E da 1.8 litri con 115 cavalli equipaggiato con un sistema di iniezione del carburante e un catalizzatore dei gas di scarico.

Nel mese di settembre del 1986, sul mercato apparvero sul mercato motori a benzina da 1.6 litri e 2.0 litri più potenti (82 e 115 CV) a basso consumo di carburante 16SH e 20E con catalizzatore.

Nell'autunno del 1987, la produzione di una versione appositamente preparata della GSi 16V, equipaggiata con un motore dinamico a quattro cilindri da 150 cavalli, con il quale il consumo di carburante in città non supera i 10 l / 100 km, iniziò, ma l'accelerazione a cento impiega solo 8 s, e la velocità massima raggiunge i 217 km / h All'inizio del 1990, sul modello è stata installata una nuova griglia, sono stati cambiati i rivestimenti interni e la carrozzeria, e nelle versioni GSi 16V e CS abbiamo iniziato a installare ABS di serie.

Allo stesso tempo, apparve un moderno propulsore da 1,8 litri da 112 cavalli equipaggiato con il sistema Ecotronic, e un motore da 14 litri da 1,4 litri a 14 CV sostituito il motore da 1,3 litri della stessa capacità. La lista di motori diesel aggiunti alla 1.7-litro 57-CV 17D.

L'ultimo Kadett è uscito dalla catena di montaggio il 20 luglio 1991 e dal 22 luglio dello stesso anno viene rilasciato il modello Astra al posto di Kadett E.

Aggiungi un commento