Renault modus

Fifth Gear - Renault Modus vs Volvo 940 crash test

Il micro-furgone compatto compatto di Modus (dimensioni di ingombro 3792x1695x1589 mm, passo 2482 mm) ha debuttato al Motor Show di Ginevra nell'autunno del 2004, è apparso in Russia alla fine del 2005. Una caratteristica del modello è un singolo corpo ad alto volume, che fornisce il massimo spazio interno per passeggeri e bagagli. L'auto è progettata sulla nuova piattaforma B-Platform. Chassis Modus sviluppato sulla base della Megane II, che è la chiave per il comfort e l'efficienza. Un degno concorrente di modelli come Citroen C3, Honda Jazz e Toyota Yaris Verso.

Il design Modus si distingue per le forme frontali moderne e audaci con fari verticali. La sua silhouette ha un profilo chiaro, il parabrezza è spinto in avanti, le linee sono veloci. Il cofano e i parafanghi, che estendono i montanti anteriori e i bordi del tetto, danno l'impressione di levigatezza. Queste linee fluenti si ripetono in specchi esterni, maniglie delle porte e luci posteriori a forma circolare. La parte anteriore della vettura sembra seria: una grande presa d'aria nel paraurti, la griglia a'la Megane. Una caratteristica distintiva può essere chiamata un tetto alto, che dà molto spazio. L'immagine è risultata solida e luminosa.

Con una lunghezza di 3.792 mm, Modus è il leader nella sua categoria nelle dimensioni dell'abitacolo: ha l'altezza massima del soffitto sia nei sedili anteriori (88 mm) che posteriori (46 mm), nello spazio per le gambe dei passeggeri posteriori (235 mm) e nella larghezza dell'abitacolo a livello delle spalle nei sedili posteriori (1345 mm). Con la sua compattezza, Modus si distingue per gli interni spaziosi e la facilità di adattamento grazie al suo design a volume singolo, altezza di 1.589 mm, montante centrale sottile e porte larghe.

Il Modus è un interno Renault accogliente con un accento Nissan (layout centrale del cruscotto). Nonostante il piantone dello sterzo non abbia regolazioni per la partenza (per te), puoi stare più comodo nel posto di guida anche con un'altezza di ottanta metri: i pedali sono proprio sotto il piede, il volante è a portata di mano. Non è necessario raggiungere la leva del cambio. Il sedile, anche se non sofisticato nella configurazione, è regolabile in altezza. Il posto di guida è alto con una buona visibilità a tutto tondo. Non c'è molto spazio per i passeggeri posteriori, ma grazie all'inclinazione decente della parte posteriore del divano posteriore è comodo e non affollato per sedersi lì (a condizione che ci siano due passeggeri).

Le informazioni visualizzate sul pannello degli strumenti centrale sono chiaramente visibili a tutti i passeggeri. La forma del cruscotto ha linee morbide e levigate che rendono l'interno più confortevole. Nella sua parte superiore, che non presenta alcuna irregolarità, sono collocati elementi tecnici, elaborati nello spirito di moderazione e moderazione.

La trasformazione della cabina nella configurazione base è molto modesta (ripiegamento del divano). Per un costo aggiuntivo, è disponibile un sedile posteriore scorrevole chiamato Trittico con un sedile centrale pieghevole. Questo sedile si sposta di 170 mm e può occupare quattro diverse posizioni. Può ospitare due o tre passeggeri secondo necessità. Nella versione doppia del sedile è impostato in quattro posizioni, e nella tripla - in due. La conversione da doppia a tripla viene eseguita dopo che il sedile è stato spostato nella posizione anteriore. In primo luogo, entrambi i cuscini di seduta sono spostati fino ai lati della cabina con la maniglia situata sotto il lato destro del sedile. Quindi il cuscino centrale si sviluppa, formando il terzo posto.

Volume del bagagliaio 55 litri. Separatamente, vale la pena notare un dettaglio come l'aletta nella parte inferiore della porta posteriore, dove è comodo caricare una valigetta o una borsa.

La gamma di motori a benzina comprende tre motori a 16 valvole: 1,2, 1,4 e 1,6 litri di volume e 75, 98 e 113 litri rispettivamente. a.

La Megane II ha preso in prestito una gamma di cambi manuali a 5 marce, i cui rapporti sono adattati al Modus, e un cambio automatico è dotato di un motore da 1,6 litri.

In termini di impostazioni del telaio, Modus ha una mentalità semplice. Le sospensioni dense hanno una buona energia, ma tendono a ripetere il profilo della strada, e anche su piccole irregolarità si agitano graziosamente. Nella gestione della vettura è forte, dinamico, perfettamente adatto per l'affollamento urbano. È obbediente sulle piste di campagna.

Modus è offerto in una vasta gamma di versioni con diversi livelli di configurazione e unità di potenza.

Nella configurazione Authentique, caratterizzata dalla semplicità, la console centrale ha un colore grigio scuro. In combinazione con il disegno geometrico del tessuto del rivestimento, questa base grafica morbida utilizza un gioco di luci e ombre, senza creare un senso di severità. L'equipaggiamento esterno dell'auto nella versione di Authentique è rappresentato da tappi decorativi di ruote da 15 pollici, piastre laterali e parti inferiori di paraurti in plastica, dipinte in quattro colori a seconda del colore della carrozzeria.

Nella versione più costosa dell'Espression, il rivestimento e la consolle centrale appaiono rossi. I pannelli delle porte hanno inserti in tessuto più grandi. I paraurti e gli specchietti retrovisori esterni sono verniciati in tinta con la carrozzeria (a seconda del paese di consegna) e le coperture laterali del corpo sono verniciate in un colore grigio di un tono insaturo.

La versione di Dynamique mostra il suo carattere in un tono più ricco del rivestimento "Regato Carbone" e finiture in pelle sul volante e pomello del cambio in grigio scuro. La tappezzeria è combinata con una finitura cromata opaca del modello del cambio sul pomello della leva, il pulsante della leva del freno di stazionamento e la parte superiore della console centrale, così come il rivestimento del cruscotto. Anche le maniglie delle porte hanno una finitura cromata.

A proposito, la commissione EuroNCAP ha stimato la sicurezza del Renault Modus in cinque stelle. Ritira l'auto presso la fabbrica Renault di Valladolid (Spagna).

Aggiungi un commento