Vaz oka

2005 VAZ 11113 Oka. Panoramica (interno, esterno, motore).

VAZ-11113 "Oka" - auto subcompatta AvtoBA3a.

Minicar Oka rimane l'autovettura familiare più economica. Un tempo, era persino previsto per il ruolo dell'automobile del popolo e il gigantesco complesso industriale di Yelabuga era stato designato come il luogo della sua produzione, con l'intenzione di porre fine alla carenza di automobili a lungo termine. Ma i sogni ei progetti non sono stati realizzati e, a metà degli anni '90, l'assemblea di Oka, che era così fastidiosa di AvtoBA3y, è stata finalmente trasferita agli stabilimenti della SeAZ (che sono diventati parte di AvtoVAZ) e KamAZ.

Fin dall'inizio, l'idea di trasformare un'auto Oka in un'auto è stata un'utopia, perché lo scopo principale di un'auto privata nel nostro paese è di trasportare la famiglia nei fine settimana al cottage e di esportare prodotti agricoli da lì, che i cittadini non potrebbero fornire con lo stesso automobili.

Ma tutto cambia, e non sempre in peggio. Sì, la macchina popolare di Oka non funzionava, ma prendeva il suo posto sotto il sole. Dopotutto, più conveniente per la città, e ancor più un'auto nazionale economica che non troverai. Il carburatore 649 cc motore da 30 CV è la metà del "VAZ" otto, come si può vedere dall'unificazione del gruppo pistone più importante con un motore VAZ-2108 da 1,3 litri. Molti altri componenti sono presi dal modello 2105, ad esempio un radiatore, un rubinetto e raccordi di riscaldamento, che elimina molti problemi con i pezzi di ricambio, ma non li risolve affatto, dal momento che alcune parti (come un albero motore ecc.). originale, e la scala di produzione è piccola ei prezzi, rispettivamente, possono essere maggiori di quelli degli "Zhiguli" o "Samara". In generale, questa regola, purtroppo, si applica a una percentuale significativa di pezzi di ricambio in generale, a buon mercato "Oka". Pertanto, pesa attentamente il saldo del prezzo e il costo successivo di riparazione di un minicar (magari di capitale) al momento dell'acquisto.

La cabina ospita comodamente quattro persone di media corporatura con bagaglio, il che è abbastanza sorprendente con dimensioni di ingombro così ridotte (3200x1430x1400 mm). La capacità del bagagliaio con i sedili posteriori ripiegati (e non molto spostati in avanti) consente di caricare non solo piccoli oggetti, ma anche oggetti abbastanza grandi come un frigorifero da 100 litri o una TV da 25 pollici. Ma la natura cammina, e anche a pieno carico, non dovrebbe essere sfruttata, poiché la pervietà è piuttosto limitata (puoi strappare la marmitta) e la sicurezza passiva è lontana dall'essere perfetta, ma la maneggevolezza stradale è abbastanza buona e non c'è paragone con i compagni di classe importati sull'intensità energetica "tanto più usato.

In città, il "Oka" è davvero molto agile (usando qualsiasi spazio tra le auto in piedi) e una piccola macchina economica, e se non è sovraccarico e chiamato "ai buchi", allora è ancora degno. Tuttavia, l'età prende il suo pedaggio: rumore e vibrazioni in cabina - le cose sembrano inevitabili. E anche se lo sbarco nei sedili anteriori è abbastanza libero anche per le persone alte (perché i "nuovi russi" obesi lo comprano a volte per viaggi in garage per una Mercedes), tre pedali sono da qualche parte sul lato (la presa è proprio sotto la gamba destra!) come un bastone, leva del cambio e mancanza di calore per i passeggeri posteriori dalla stufa, non aggiungono conforto ad esso nell'uso quotidiano.

Questo, tuttavia, per il ruolo della seconda auto in famiglia o il primo nella vita (per studenti poveri) non è un grosso ostacolo. Inoltre, nel corso della produzione, una parte dei difetti (scarsa configurazione) fu eliminata all'inizio degli anni '90: il riscaldatore del lunotto apparve, c'erano inserti di tessuto nei sedili e il baule fu chiuso con una mensola.

Nel 1996, la produzione ha lanciato il modello 11113 con un motore da 750 cc che produce 36 CV, che, rispetto al suo predecessore, è più dinamico ed economico (6 litri di benzina AI-93 ogni 100 km nel ciclo urbano) a causa di una minore frequenza operativa di rotazione.

Nel 1999, l'impresa è riuscita a fabbricare 28mila minicar e nel 2000 prevede di aumentare la produzione a 32mila unità. Tuttavia, la crescita quantitativa è limitata dalle consegne limitate di AvtoVAZ di unità di potenza, unità e altri componenti. La situazione dovrebbe cambiare dopo che la produzione dei motori di Togliatti raggiungerà le 60 mila unità (2000). ZMA ha anche iniziato a gestire un nuovo complesso di saldatura con una produzione annua di 44 mila corpi.

Attualmente, la stragrande maggioranza di minicarri assemblati sul conto del nastro trasportatore per la tre volumi hatchback VAZ-11113 "Oka". Situato nel suo vano motore, un motore bicilindrico con un volume di lavoro di 0,75 litri e 33 CV. fornisce una velocità massima di 130 km / h. Le qualità dinamiche del modello miglioreranno, dal momento che nel 2001 Avto-VAZ dominerà la produzione di motori da 40 cavalli dotati di un sistema di iniezione del carburante. Cambio - 4 marce, l'azionamento viene effettuato sulle ruote anteriori. Su richiesta, sono installati un pannello frontale modificato, uno specchietto retrovisore esterno destro, cerchi in lega leggera, sedili anteriori più confortevoli con poggiatesta e rifiniture interne migliorate. Il corpo può essere verniciato con smalti di tipo metallico.

Oka VAZ 1111. Test drive

I tentativi di modernizzare radicalmente la minicar invasa "Oka" sono stati posticipati. Ulteriori prototipi di edifici non vanno. Tuttavia, l'auto viene consegnata per l'esportazione, le domande sull'organizzazione degli impianti di assemblaggio all'estero vengono risolte. E in Russia, alcune aziende sono attivamente impegnate nella messa a punto di "Oka".

Per diversi anni, Oka-Tuning di Naberezhnye Chelny è stato partner commerciale della piccola fabbrica di automobili (ZMA) e della Serpukhov Automobile Plant (SeAZ), fornendo a entrambe le società pannelli frontali per modifiche personalizzate della vettura Oka. Allo stesso tempo, la stessa azienda produce e vende minicar da essa aggiornato. Si distinguono per soglie di patch che rendono i fianchi più dinamici, uno spoiler elegante sopra la porta posteriore, rivestimenti decorativi per i blocchi di dispositivi di illuminazione esterni, una forma originale di aperture per l'aspirazione dell'aria e riflettori aggiuntivi. Interni auto completamente aggiornati. Il pannello frontale è armonioso e razionale. Strumentazione presa in prestito dal VAZ-2106, raggruppata con successo in un unico pacchetto. Un'altra disposizione delle prese d'aria promuove la migliore distribuzione dei flussi d'aria. Apparve una spaziosa cella a guanti con un coperchio e un lucchetto. Diversamente deciso di progettare i pannelli delle porte interne. Ora hanno confortevoli corrimani. I sedili anteriori e posteriori con una migliore tappezzeria bicolore soddisfano meglio i requisiti di ergonomia.

Gli specialisti dello studio di design "Cardi" hanno creato una versione di messa a punto della famosa minicar "Oka", chiamata "Dinara". L'estetica raffinata del corpo è raggiunta grazie al paraurti anteriore della forma originale, che è realizzato allo stesso tempo con la griglia. I fori per l'aspirazione dell'aria sono ben combinati con gli indicatori di direzione standard e i fari supplementari sospesi dal basso. Hood ha ottenuto vyshtampovka, allocando vividamente la parte centrale. Il paraurti posteriore si accoppia agevolmente con la superficie della terza porta. Sotto i gradini tubolari montati e la porta posteriore sormontata da uno spoiler. Per la colorazione di un corpo "Dinara" viene utilizzata l'ampia gamma di colori. Il salone è completamente aggiornato, compresi i nuovi materiali di finitura. Pannello frontale con dispositivi di controllo, pulsanti e interruttori del VAZ-2106. Invece delle ruote standard da 13 pollici in lega usata. Il motore seriale può essere sostituito da un motore da 40 o 63 CV.

VAZ-1111 Oka "ELEKTRO" - un'auto elettrica a quattro posti, creata sulla base della vettura di serie Vaz 1111 "Oka". L'uso di un motore elettrico lo rende un trasporto urbano non tossico e silenzioso.

Sistema frenante separato, possibilità di frenatura di recupero da parte di un motore elettrico, sterzo di sicurezza - conforme ai moderni requisiti di sicurezza per il design della vettura. La protezione efficace ad alta velocità in caso di cortocircuito elimina completamente le scosse elettriche, rendendo il veicolo elettrico completamente sicuro da usare.

Oka "Electro" - una berlina a tre porte. Le ali anteriori sono rimovibili. Per l'atterraggio dei sedili anteriori dello schienale del sedile posteriore, sporgersi in avanti. Il sedile posteriore può essere piegato, liberando spazio extra per i bagagli.

Ora AvtoVAZ sta lavorando attivamente per creare un "Oka" fondamentalmente nuovo - il VAZ 1121 Oka-M, la cui produzione è prevista per il lancio nel 2005-2006. Questa volta non sarà una profonda modernizzazione del modello, ma un'auto completamente nuova, per la quale non si sta sviluppando solo il nuovo corpo, ma anche il telaio.

Secondo le informazioni preliminari, entro il 2005 sarà completato l'intero complesso di test e, secondo i piani, l'auto dovrebbe essere messa sul trasportatore nello stesso anno. VAZ 1121 Oka-M come il modello attuale sarà prodotto in due stabilimenti: SeAZ e ZMA. Secondo gli esperti, il volume delle vendite di auto di questa classe può essere in Russia 150-200 mila unità.

Il nuovo VAZ 1121 Oka-M diventerà a tutti gli effetti più grande oggi: 100 mm più lungo, 100 mm più largo e 100 mm più alto. Aumentare la potenza del motore. Ora su "Oka" è installato un motore con un volume di 0,749 cm / cubo con una capacità di 33 cv. Pre-VAZ 1121 Oka-M sarà equipaggiato con uno dei due motori: il MeMZ ucraino di 33 o più potente con una capacità di 1,1 litri di 49 CV.

Secondo le informazioni preliminari, il VAZ 1121 Oka-M avrà ancora un corpo a 3 porte, anche se i layout mostrano che anche la versione a 5 porte è stata elaborata. Al momento, è disponibile solo una foto del modello della futura vettura, tuttavia, è possibile vedere il concetto del nuovo prodotto e stimare molto preliminarmente il design secondo il concetto di Karat presentato alcuni anni fa. A proposito, i primi modelli concettuali dell'Oka-2 (il nome condizionale iniziale) sono stati realizzati nello stile della moderna bio-progettazione, e VAZ non aveva soldi per padroneggiare un tale modello, quindi il concetto del nuovo modello è stato completamente rivisto.

Aggiungi un commento